Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

La Fidapa in piazza con la Lilt per la salute delle donne

ottobre mese della prevenzione del tumore al seno

| di Maria Luisa Abate
| Categoria: Associazioni | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Stamattina 17 ottobre 2020, la sezione FIDAPA Pescara, ha aderito alla manifestazione che Lilt – Lega Italiana Lotta contro i Tumori ha tenuto in piazza della Rinascita per promuovere la cura del tumore al seno con Campagna del Nastro Rosa 2020.

Presenti all’iniziativa per la FIDAPA sezione Pescara, la Presidente Alessandra di Pietro e molte socie interessate.

Alessandra Di Pietro, componente della consulta della LILT, quale Presidente della FIDPA sezione Pescara ha dichiarato:

 

“Per garantire la Salute e la Qualità della vita c'è bisogno di una diffusa cultura della prevenzione.  Per questo la FIDAPA PESCARA aderisce alla campagna "LILT for Women - Nastro Rosa 2020" per la prevenzione e la diagnosi precoce del tumore al seno. Lo scopo è sensibilizzare verso le iniziative di prevenzione e informare le donne sulle patologie oncologiche femminili.

Ottobre, come ogni anno, è il mese internazionale della prevenzione e della diagnosi precoce del tumore al seno. Quest’anno la campagna assume un significato ancora più importante, perché la pandemia da Covid-19 ha causato il rinvio di controlli e screening.

È il momento di recuperare i tempi e gli spazi dedicati a visite senologiche, ecografie mammarie e mammografie. È il momento della consapevolezza, affinché ogni donna possa continuare a coltivare i suoi progetti di vita. Promuovere una cultura della prevenzione a tutela della salute delle donne è uno degli obiettivi della FIDAPA”.

 

Presente il dott. Marco Lombardo Presidente della Lilt Abruzzo, che con durante l’evento di oggi ha incontrato molte donne che hanno effettuato una visita, gratuita, al seno come prevenzione al tumore.

Il dott. Lombardo alla domanda sulla importanza della presenza della Lilt in piazza ha detto:

 

“Questa è una manifestazione in piazza che ha lo scopo di far conoscere e dare una mano alla prevenzione e partecipiamo come sponsor morali alla maratona dannunziana. Oggi è una giornata speciale perché causa Covid la prevenzione ha subito un fermo, ma con le visite gratuite oltre alle informazioni generali che diamo alla popolazione, la Lega italiana presidio di Pescara con il dottore Marino Nardi, dirigente senologo dell’ospedale di Pescara, e l’oncologo dott. Francesco Malorgio, che verrà nel pomeriggio sono gratuite e rivolte in questa occasione alle mamme e cerchiamo di accontentare tutte quelle donne che oggi sono presenti. Il mese di ottobre è dedicato alla prevenzione, ma causa Covid non abbiamo potuto concentrare tutte le prenotazioni in un mese e le faremo in tre mesi. Abbiamo tra Tocco da Casauria e Pescara, già superato 200 prenotazioni. Molto interesse c’è per la prevenzione, un tumore piccolo con una prevenzione primaria ha mote possibilità di guarire. Con la prevenzione che facciamo nelle scuole, abbiamo la possibilità di guarire oltre il 95% delle donne, Ci rivolgiamo alla fascia di età tra i 35 e i 49 anni e oltre i 70 anni, fasce non protette dalla prevenzione regionale. Come numeri assoluti il tumore al seno supera i 53mila casi e il tumore del seno è la prima neoplasia in assoluto e l’incidenza sta aumentando prevalentemente elle fasce più giovani dove non si fa prevenzione.

C’è una grande necessità di prevenzione perché causa Covid le diagnosi precoci non si fanno e ci troveremo come 20 anni fa con pazienti non più guaribili come adesso e con approcci terapeuti più complessi

Bisogna reagire e prendere in mano il Covid che ha fermato le persone che hanno paura di frequentare le strutture ospedaliere. Pescara per fortuna ha la struttura Covid separata e questo favorisce le visite, tuttavia noi che ci occupiamo di prevenzione andiamo incontro alle necessità ospedaliere. Con questa manifestazione oggi facciamo visite e domani e saremo presenti come sponsor morali della maratona “.

 

Al gazebo della Lilt presente anche l’Istituto Alberghiero De Cecco di Pescara che ha aperto all’interno della scuola uno sportello per la prevenzione. Responsabile dello sportello e la prof. Celeste Di Giorgio che ha spiegato cosa fa e a che cosa serve tale struttura nella scuola:

“Con la scuola abbiamo deciso di collaborare con la Lilt supportandone l’attività con lo sportello del volontariato che già collabora con le associazioni: ADMO, FIDAS, CSV, Mensa di San FRANCESCO, Don ORIONE FORM-ART, Banco ALIMENTARE, CARITAS- Cittadella dell'ACCOGLIENZA, Comunità di SANT'EGIDIO. Speriamo di avviare una proficua collaborazione con la Lilt, il Covid ha rallentato l’attività dello sportello, ma le associazioni si stanno attivando attraverso i Webinar. I ragazzi con sospensioni dovevano prestare servizio per il banco alimentare, ma tutto è fermo e dobbiamo regolarci in modo diverso dalla presenza per far vivere lo sportello”.

 

Presenti alla manifestazione in piazza il Presidente della Croce Rossa Gianluca Desiderio, il Sindaco di Pescara Carlo Masci, il Rotary Pescara Ovest d’Annunzio con la Presidente Luciana Vecchi, le donne della Consulta Femminile della Lilt con Lisa D’Angelo, le notaio Donatella Quartuccio e Carla D’Angelo, le assessore alla Salute Maria Rita Paoni Saccone e allo Sport Patrizia Martelli, la Presidente dell’Associazione Nazionale Cavalieri della Repubblica Italiana Anna Maria Di Rita.

Maria Luisa Abate

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK