Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Nataleovunque

Solidarietà a Natale con 500 pasti gratis

| di Maria Luisa Abate
| Categoria: Associazioni | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Sala della Giunta del Comune di Pescara, l’Istituto Alberghiero, il Consorzio Commercianti del Centro, la Protezione Civile ValTrigno di Pescar e il Comune di Pescara insieme per un progetto di solidarietà a favore di chi si trova in difficoltà economica a Natale.

L’idea di condividere lo Spirito del Natale è un progetto del Consorzio dei Commercianti “PescaraCentro” che hanno voluto essere di aiuto e sostegno a chi in questo periodo di feste e ricorrenze non riesce nemmeno a predisporre un pranzo natalizio.

Ben 500 pranzi di Natale saranno preparati e distribuiti e per fare ciò la solidarietà è stata importante dividendo i compiti tra vari soggetti attuatori.

La Dirigente scolastica Alessandra Di Pietro, sempre presente quando c’è necessità di essere di aiuto, ha accolto la proposta con entusiasmo insieme ai docenti e agli studenti ed ha deciso con loro che la sua Scuola doveva partecipare-

“Per la nostra comunità le azioni di solidarietà sono una pratica costante, collaboriamo continuamente con la Caritas, di Chieti e Pescara, la Comunità di Sant’Egidio, la mensa di San Francesco. Per noi lo spreco non deve esistere e quindi ogni giorno distribuiamo il cibo alle persone bisognose. Abbiamo aderito con entusiasmo alla proposta e prepareremo tutto nei nostri laboratori dell’Officina del Gusto e di quelli, che abbiamo riqualificato, di via Tirino, nei giorni di martedì 22 e mercoledì 23 con i docenti cuochi e gli studenti delle classi terze e quarte che svolgeranno oltre alle ore di lezione in laboratorio anche delle ore in più di quelle scolastiche programmate. La preparazione si svolgerà nelle due sedi per dislocare i ragazzi che non devono assembrarsi causa Covid.

Tutti parteciperanno e mentre gli studenti di cucina prepareranno i pasti con i loro docenti quelli di sala lo porzioneranno e lo metteranno negli appositi contenitori che poi verranno conservati nei frigoriferi per mantenere la salubrità del cibo.

La mattina di Natale circa 500 pasti verranno distribuiti con l’ausilio della Protezione Civile ValTrigno di Pescara

Il menu del pranzo di Natale sarà: Timballo alla teramana, tacchino porchettato con sformato di patate.

Insieme al pranzo inseriremo anche altri prodotti donati dai commercianti del consorzio.

La scuola, oltre la mano d’opera e gli strumenti necessari per la preparazione, donerà l’olio e il pomodoro.

Sicuramente questo progetto è un contributo di solidarietà da parte della scuola che collabora sempre con la CSV, le associazioni come FIDAS, DiversiUguali e l’ADMO. La solidarietà è un valore che noi insegniamo come obiettivo fondamentale per la crescita della persona. Il professionista deve avere una forte identità umana. Abbiamo aderito al progetto per dare, ma anche noi ne traiamo grande valore perché insegniamo ai nostri ragazzi la pratica della solidarietà”.

Presenti all’incontro l’assessora all’associazionismo Nicoletta Eugenia Di Nisio, il Presidente del Consorzio dei Commercianti Marco Canale, il responsabile della Protezione Civile ValTrigno di Pescara Elvio Piscione.

L’assessora Di Nisio ha voluto ringraziare quanti insieme al Comune hanno voluto portare avanti il progetto molto importante in questo periodo così difficile di solidarietà verso i più bisognosi.

Bisogna ricordare che i commercianti, come categoria, sono i più tartassati con grossi problemi economici derivanti dalla pandemia che ha bloccato le vendite nei loro negozi, ma che si sono voluti comunque mettere in gioco per aiutare chi sicuramente sta peggio di loro. Aiutare chi ha più bisogno produce solo azioni positive.

Il Sindaco Carlo Masci ha ricordato l’importanza che hanno i bisognosi per il Comune di Pescara ai quali si cerca sempre di essere vicino.

Il Presidente del Consorzio Marco Canale ha ringraziato quanti hanno partecipato al progetto con azioni e doni ed ha ricordato che la solidarietà è propria degli associati del consorzio e che è ben descritta nello statuto dell’associazione stessa.

Maria Luisa Abate

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK