Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Grande successo per l’Open day a tema scientifico dell’Istituto Nostra Signora

| di Marinica Rivolta
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Sono stati tantissimi i genitori entusiasti che hanno visitato la scuola nel corso della mattina del 24 gennaio, gli ospiti, oltre a compiere il tour delle aule e degli spazi attrezzati, hanno assistito con i propri figli alla prima edizione del Concorso “Scienziati per un giorno”.

Durante la mattinata, i ragazzi, appartenenti a tutti gli ordini di scuola, hanno illustrato a una giuria esterna ed interna i loro esperimenti di fisica, chimica e biologia. Gli alunni, provenienti dalla primaria, dalla secondaria di primo grado e dal Liceo Linguistico e Scientifico della scuola, hanno ideato in prima persona gli esperimenti e li hanno collocati nell’Auditorium dell’istituto, rispettando i tre criteri imposti dal concorso: semplicità, riproducibilità e basso costo. Con pochi ed originali materiali (forni a microonde, lampade, persino bucce di banana) sono riusciti a mescolare reagenti, a calcolare il valore della velocità della luce, a sezionare cuori di animali, a sollevare piccoli treni ad energia magnetica e persino a programmare un macchina che distribuisce mangime ai pesci in orari stabiliti.

I cento ragazzi che hanno partecipato all’iniziativa erano divisi in gruppi e hanno dato vita a circa trenta progetti, guidati dai docenti del Dipartimento Scientifico dell’istituto. A dare il proprio contributo anche gli insegnanti delle altre materie che hanno supervisionato l’evento, permettendo agli ospiti di fare il tour della scuola in modo rapido e, allo stesso tempo, approfondito. La collaborazione tra tutti gli ordini di scuola è stata massima.

Dalla primaria fino al liceo, ogni ragazzo, con i propri mezzi, è riuscito a realizzare l’esperimento scelto, grazie alla guida dei docenti e senza particolari difficoltà. Tutti hanno ricevuto l’attestato di partecipazione. A vincere, ricevendo una targa, per le superiori Francesco Mazza e Matteo Di Cintio, con la loro equazione creata per sollevare una persona con dei palloncini ad elio, per le medie Alessio Bellomo che ha depurato artigianalmente l’acqua dagli idrocarburi, per la primaria Corrado Scordella, Laetitia Di Marco e Aldo Dell’Isola con la reazione tra aceto e bicarbonato di sodio che, attraverso la produzione di anidride carbonica, ha gonfiato un palloncino. I secondi e i terzi di ogni categoria hanno ricevuto un attestato.

Appuntamento ai prossimi Open day: il 6 e 7 febbraio. I ragazzi stavolta vestiranno i panni di esperti delle lingue straniere che si studiano nell’istituto: inglese, francese, spagnolo, tedesco e cinese. Sono previste tante sorprese… Vi aspettiamo!

Marinica Rivolta

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK