Anche a Pescara arriva la tassa di soggiorno

La decisione della Giunta Alessandrini riguarda hotel, b&b, pensioni e affittacamere

| di Sara Gerardi
| Categoria: Attualità
STAMPA

Anche a Pescara i turisti dovranno pagare la tassa di soggiorno. L'importo stabilito è di un euro al giorno per persona e sarà applicata ad hotel, b&b, pensioni e affittacamere.

La decisione, presa dalla Giunta Alessandrini, sarà portata in Commissione per poi essere discussa in Consiglio comunale.

La tassa di soggiorno, che verrà poi stornata dalle attività al Comune, dovrebbe rimanere attiva per almeno 3 anni e si dovrebbe portare nelle casse dell'Ente circa 70mila euro ogni anno. Tale somma sarà poi reinvestita in eventi ed iniziative turistiche.

La decisione presa, secondo l'assessore al Turismo e Grandi eventi Giacomo Cuzzi, un investimento per rilanciare il turismo della Città

Sara Gerardi

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK