Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Spazio Donna: Siamo Qui! 20.03.2016.

Manifestazione contro guerra, razzismo e terrorismo.

Condividi su:

Siamo qui a dispetto di incomprensioni, paure ed indifferenze che ci vorrebbero individui lontani l’uno dall’altro, chiusi nel proprio ghetto in attesa di decisioni prese dall’alto da quel 1% di super-ricchi che pensa di avere nelle mani il destino del mondo. 

Siamo qui contro la banalità del male, le guerre economiche, sociali e militari. Siamo qui per la giustizia, la solidarietà, la pace! Tutti ci muoviamo alla scoperta di mondi nuovi, alla ricerca di un lavoro, un tetto sicuro, di cibo per il corpo e la mente. Ci muoviamo tutti per studiare, conoscere, condividere, amare, vivere. Siamo qui camminando sulla stessa terra, nostra madre, che un sistema perverso sta devastando e inquinando. 

Qui, respirando la stessa aria e bevendo la stessa acqua che ci fanno vivere ma che vorrebbero privatizzare. Qui, con le stesse passioni, e sogni, con lo stesso diritto a determinare il nostro futuro. 

Siamo qui in tanti e tante, italiani, europei, mediterranei, africani, asiatici, abruzzesi. Parte dello stesso cielo e della stessa terra! Tutti differenti, migranti di prima, seconda o infinita generazione, stanziali o nomadi per obbligo o per scelta. 

Ognuno ha un colore che ci distingue fuori o che ci rappresenta dentro. Siamo qui, un arcobaleno di cuori pulsanti, di idee e pratiche sociali, religiose, politiche, umane. Tutte diverse e per questo tutte uguali. Non vogliamo discriminazioni di genere, omofobiche, di razza, di idea politica o religiosa. Non vogliamo confini che diventano reticolati e barriere , leggi speciali e trattati che danno libertà alle merci e mai alle persone .

Siamo qui perché non accettiamo guerre, terrorismi, paure e l’odio che aumentano le discriminazioni e si trasformano sempre più in razzismo sociale, istituzionale o di stato. Non vogliamo vivere sottoposti a stati di eccezione che diventano permanenti, derogano allo stato di diritto ed alle costituzioni e che distruggono convivenze, comunità, ambiente, democrazia e i diritti. 

Siamo qui insieme, laicamente, donne e uomini, giovani e anziani, studenti e lavoratori, persone narranti pieni di storia e di futuro. Un insieme di diversità che afferma qui ed ora il diritto al rispetto, alla dignità, alla gioia ed alla fraternità nella consapevolezza dei diritti e dei doveri di cui siamo personalmente e collettivamente portatori sani.

Vieni anche tu a partire dalla ore 16 al cammino che faremo insieme da Piazza Mediterraneo (Nave Cascella) di Pescara alla Stazione Centrale e condividendo poi a Piazza Salotto parole, canti, musiche , poesie per un futuro pieno di giustizia, amore solidarietà e pace. SOTTOSCRIVI L'APPELLO, ADERISCI ALLA MANIFESTAZIONE, CONDIVIDI E PARTECIPA. E-MAIL: coordinamentomigranti.abruzzo@gmail.com

Condividi su:

Seguici su Facebook