Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Progetto Tre Gemme: non ci sono passi indietro da parte della maggioranza

Venerdi prossimo ci sarà semplicemente una sostituzione della delibera con una nuova elaborata in base alla circolare della Regione Abruzzo

Condividi su:

“Sul progetto Tre Gemme non ci sono passi indietro della maggioranza di Governo, molto più semplicemente venerdì prossimo, 2 agosto, nel corso della seduta consiliare, ci sarà il ritiro tecnico della delibera sino a oggi all’esame dell’Assise che verrà sostituita con una nuova delibera elaborata in seguito a una circolare della Regione Abruzzo, al parere pro-veritate dell’avvocato Rulli acquisito su richiesta del Consiglio comunale e a fronte dell’enorme mole di emendamenti presentati. In questa maniera favoriremo un voto più celere al Consiglio”. Lo ha detto l’assessore alla Gestione del Territorio Marcello Antonelli chiarendo la posizione dell’amministrazione in merito alla delibera di Tre Gemme.

“Il passaggio è già disegnato – ha detto l’assessore Antonelli -: ritiro dell’atto in discussione e contestuale presentazione della nuova delibera nella quale c’è solo l’autorizzazione al cambio di destinazione d’uso garantendo dunque una discussione più agevole e più celere, anche alla luce della decisione della Presidenza del Consiglio che ha ritenuto di non rendere ammissibili gli emendamenti presentati dalla maggioranza di centro-destra che sostanzialmente miravano a riscrivere la delibera. A questo punto porteremo in aula direttamente un nuovo atto deliberativo, dunque non si tratta di un vero ritiro perché comunque il Consiglio comunale deve esprimersi obbligatoriamente su Tre Gemme, come prevede la legge e su tale punto c’è un’irrinunciabile assunzione di responsabilità. In questo caso il Consiglio dovrà esprimersi solo sulla destinazione d’uso e non su altri aspetti che riguardano esclusivamente l’aspetto gestionale che va rimesso al dirigente competente”.

Condividi su:

Seguici su Facebook