Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Patrocinio comunale: a Pescara i soldi pubblici 'buttati nel sesso'

| di Sara De Simplicio
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

La Sala dei Marmi della Provincia di Pescara nella giornata di oggi, 7 Aprile 2018, ospiterà un convegno sul Piacere Sessuale patrocinato dalla stessa Provincia e dall'assessorato alla Cultura del Comune di Pescara.

Diversi i temi che si tratteranno in questa giornata del #sessosenzatabú: affinità sessuale , identità di genere e piaceri (poteva mancare una rappresentanza LGBT?) giochi erotici e , ciliegina sulla torta, il nostro assessore alla cultura Di Iacovo  ci parlerà del  BDSM , un acronimo che alla maggior parte dei pescaresi come me, è un termine sicuramente sconosciuto e che sta a significare Bondage, Dominazione, Sadomaso e Masochismo.

Appunto per questa nostra ignoranza in materia, i cittadini di Pescara hanno bisogno di "apprendere" sulla nuova cultura dominante ed appunto le nuove pratiche sessuali.

Qui non facciamo moralismo e non vogliamo salire su nessuna cattedra per richiamare i nostri governanti nel dare il loro contributo nel migliorare la vita sotto le lenzuola di noi cittadini pescaresi,ma una domanda ci sorge spontanea: temi più importanti , la Provincia e il Comune di Pescara non ne hanno? 

Noi , Popolo della Famiglia di Pescara ne abbiamo qualcuno da suggerire e ci soffermiamo su di uno molto importante: adeguamento di strutture e tecnologie delle scuole pubbliche (LIM  e ausilii tecnologici) e possibilmente, le nostre istituzioni potrebbero offrire risorse primarie nell' evitare così, di far portare ai genitori  la carta igienica e le salviette umidificate per pulire i banchi dei nostri figli.

Ci sorprende, dunque, che venga offerto il Patrocinio comunale per un'iniziativa che non ha nessuna pertinenza con il territorio pescarese e con le esigenze concrete e i bisogni dei cittadini del capoluogo Adriatico, alla luce di ristrettezze economiche da parte della nostra amministrazione comunale .

Ci stupisce ulteriormente il silenzio istituzionale sul perché, lo scorso 2 dicembre 2017,sia stato negato il Patrocinio del Comune di Pescara ad un evento pubblico organizzato dal Circolo Chicco di grano del Popolo della Famiglia di Pescara, in cui con l'avvocato Gianfranco Amato sono stati affrontati temi di cultura della vita e famiglia.

Chiediamo chiarimenti all'amministrazione comunale affinché i cittadini sappiano e conoscano con chiarezza quali siano, oggi, le vere priorità di questa giunta che oggettivamente,viste le scelte fatte, risultano fortemente distanti dai bisogni reali di noi cittadini  pescaresi.

Sara De Simplicio

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK