Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Croce Rossa di Pescara e di Penne, pronti 47 nuovi operatori per le emergenze

| di Ufficio stampa Croce Rossa Pescara
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Si è concluso ieri il corso OPEM (Operatore emergenza), organizzato dalla Croce Rossa di Pescara al quale hanno partecipato anche numerosi volontari del Comitato di Penne e tenutosi presso i locali della Croce Rossa di Pescara. Il corso, che oggi prevedeva il test finale e la prova pratica, ha preparato i volontari ad affrontare le emergenze ed i disastri, e ad assistere le comunità colpite da calamità.

"Questa specifica attività formativa - dice Fabio Nieddu, Presidente del Comitato di Pescara -  è un tassello in più che si va ad aggiungere al bagaglio formativo dei volontari. Molto importante in quanto ha risposto all'esigenza di creare operatori competenti, sia sul piano pratico-logistico che psicologico, pronti a gestire le situazioni di emergenza dovute ad eventi calamitosi naturali, o generati da errori umani."

Gli operatori di emergenza sono chiamati a prestare soccorso in situazioni umanamente critiche come, ad esempio, quelle che hanno visto coinvolta la Regione Abruzzo (Hotel Rigopiano, terremoto di L'Aquila, di Amatrice).

In quei casi si richiedono massima serietà, competenze specifiche e, soprattutto, una vera e propria vocazione al soccorso. La Direzione del corso, affidata al Dott. Alberto Sgavicchia, ha sviluppato la formazione secondo quanto previsto dalle linee guida nazionali con una parte teorica che ha visto i docenti impegnati nell'affrontare tematiche sia di approfondimento normativo sull'organizzazione del servizio di protezione civile, sul ruolo della CRI nelle emergenze, che di approfondimento delle nozioni relative alla logistica delle emergenze, alle competenze operative e alla preparazione alla missione. Sono state, altresì, illustrate lezioni di cartografia ed orientamento e comunicazioni radio.

Da ieri, seguiti dalla delegata area 3 del Comitato di Penne Dott.ssa Grazia D'Alessandro, docente ed istruttrice di protezione civile, superato il test e la prova pratica, 47 nuovi operatori dei comitati di Pescara e Penne della CRI sono pronti e preparati per affrontare eventuali e nuove emergenze che dovessero colpire i nostri territori.

"Ci auguriamo sempre che ciò non accada", ha concluso il Presidente, Avv. Fabio Nieddu, "ma dobbiamo anche essere consapevoli delle peculiarità, delle debolezze e delle criticità della nostra terra e dobbiamo prepararci ad affrontare ciò che scientificamente potrebbe ancora accadere, questo per noi di Croce Rossa si chiama serietà e responsabilità"
 

Ufficio stampa Croce Rossa Pescara

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK