"Operazione Risorgimento Digitale", la formazione di Tim sbarca in Abruzzo

Obiettivo: favorire l'adozione delle nuove tecnologie da un bacino sempre più ampio di cittadini. Coinvolta Città Sant'Angelo

| di Ansa Abruzzo
| Categoria: Attualità
STAMPA

Dare impulso al processo di digitalizzazione del Paese, favorendo l'adozione delle nuove tecnologie da parte di un sempre più ampio bacino di cittadini.

Con questo ambizioso obiettivo TIM dà il via a "Operazione Risorgimento Digitale", un grande progetto di educazione digitale per l'Italia che raggiungerà 1 milione di persone attraverso corsi di formazione diffusi in tutte le 107 province italiane.

In Abruzzo il progetto toccherà Teramo, Avezzano (L'Aquila), Città Sant'Angelo (Pescara) e Lanciano (Chieti).

In ogni tappa saranno svolti corsi di formazione digitale della durata di tre settimane. In particolare, una "scuola mobile" sosterà nelle principali piazze dei comuni coinvolti, informando e coinvolgendo i cittadini e le imprese locali attraverso specifiche azioni formative. Coinvolti oltre 400 formatori che svilupperanno un programma di 20 mila ore di lezione in tutte le 107 province italiane.

Obiettivo: insegnare Internet e le nuove tecnologie a un milione di persone.

Ansa Abruzzo

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK