Maltrattamenti in famiglia, estorsione e violenza sessuale: scatta l'arresto

Squadra Volante in azione: fermato il 32enne per il quale è definitiva la sentenza di condanna

| di redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

Poliziotti della Squadra Volante hanno rintracciato in via Tavo il ricercato H.R., cittadino serbo di anni 32, irregolare sul territorio nazionale, ricercato dalle forze dell’ordine perché colpito da ordine di carcerazione della Procura della repubblica di Pescara, dovendo lo stesso espiare la pena di 8 anni di reclusione a seguito di condanna definitiva per maltrattamenti in famiglia, estorsione e violenza sessuale, reati commessi a Pescara dal 2008 al 2014.

La condanna ha previsto altresì come pena accessoria la misura di sicurezza dell’espulsione dal territorio dello Stato, da eseguire a condanna per reclusione espiata. Il cittadino serbo è stato pertanto tratto in arresto dalla Squadra Volante e condotto presso la locale casa circondariale

redazione

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK