Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Pronte le mascherine per gli operatori ecologici durante l'emergenza Coronavirus

| di Ufficio stampa Provincia di Pescara
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

“Una maxi-fornitura di mascherine protettive contro l’emergenza coronavirus sono state assegnate a tutti gli operatori ecologici della provincia di Pescara per consentire loro di continuare a svolgere regolarmente il proprio lavoro, conferendo il pattume raccolto su piattaforma o in discarica. Questo significa che nessun Comune rischierà di aggiungere un’emergenza, quella ambientale, all’emergenza che già stiamo tutti vivendo e che insieme supereremo”.

Lo ha annunciato il Presidente della Provincia di Pescara Antonio Zaffiri che ha personalmente ritirato a L’Aquila la fornitura assicurata dalla Protezione civile regionale.

“In questi giorni la Provincia di Pescara ha ulteriormente rafforzato la rete di comunicazione con tutti i Comuni del nostro territorio, ponendosi come Ente di raccordo e coordinamento per quegli interventi che comunque riguardano tutti i nostri Enti locali – ha spiegato il Presidente Zaffiri -. E una delle necessità più pressanti che si è posta nelle ultime ore era la carenza di mascherine protettive da assegnare agli operatori ecologici che, nonostante l’emergenza coronavirus, stanno lavorando costantemente per garantire territori puliti e igienicamente impeccabili, anche nelle zone rosse, dimostrando un’abnegazione straordinaria. Le norme attualmente in vigore prevedono per tutti l’utilizzo obbligatorio di mascherine e guanti monouso, ancor più per coloro che devono portare i mezzi carichi di pattume in piattaforma o discarica, ovvero se non si indossano le mascherine oggi è vietato l’ingresso. Un obbligo sicuramente doveroso e comprensibile ma che pure, in questo momento di forte carenza di attrezzature, rischiava di generare un’emergenza nell’emergenza perché sia i Comuni che le società che gestiscono il servizio ambiente di fatto si sono trovati sprovvisti delle maschere, avendo esaurito anche le scorte, e quindi rischiavamo di lasciare sulle nostre strade il pattume, un’evenienza che ha interessato tutti i territori della provincia. A quel punto abbiamo attivato la macchina provinciale e, grazie al Presidente del Consiglio regionale Lorenzo Sospiri e alla Protezione civile regionale, siamo riusciti a ottenere un numero congruo di mascherine professionali di protezione che ho personalmente ritirato a L’Aquila e che verranno utilizzati, innanzitutto, dagli operatori che devono trasportare i rifiuti raccolti in discarica e in piattaforma, scongiurando dunque ogni possibile ulteriore emergenza”.

Ufficio stampa Provincia di Pescara

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK