Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Buoni spesa, ecco i requisiti per i nuovi destinatari

Tocco e Forconi: "No condanne per usura, droga e prostituzione"

| di Ufficio Stampa Comune di Montesilvano
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Questa mattina si è svolta la Commissione consiliare Politiche sociali, presieduta dal consigliere Valter Cozzi, all'ordine del giorno la destinazione dei buoni spesa pari a 104.000,00 euro, cifra residua dalla prima tranche consegnata lo scorso anno durante il lockdown. Il consigliere Adriano Tocco della Lega ha proposto di inserire alcuni requisiti per i destinari dei buoni, quali il modello di Isee basso (fino a 5mila euro), l'esclusione di coloro che percepiscono il reddito di cittadinanza e in particolare la compilazione di un modello di autocertificazione, in cui i cittadini dovranno dichiarare di non aver riportato condanne definitive per reati legati all'usura, allo sfruttamento della prostituzione e allo spaccio di droga. La proposta è stata condivisa anche dal capogruppo di Fratelli d'Italia Marco Forconi.

"Nel regolamento per i buoni spesa emergenza Covid – spiega il consigliere Tocco - abbiamo inserito dei nuovi criteri come un'autodichiarazione, nella quale dovranno essere riportate le assenze di condanne definitive per reati legati all'usura, allo spaccio di droga e allo sfruttamento della prostituzione. Questo è un segnale anche nei confronti di tanti cittadini, che hanno una fedina penale pulita, un riconoscimento a chi vive nel rispetto delle regole senza sovrastare il diritto altrui e senza commettere atti che creano disagio sociale. Ringrazio Fratelli d'Italia per aver appoggiato la nostra proposta. Inizialmente questo regolamento prevedeva di non dare il buono a quei cittadini che ne avevano già usufruito, oggi abbiamo rivisto la normativa decidendo di consegnare il 50% della somma anche a queste persone."

"La proposta è stata molto apprezzata dai consiglieri della commissione – spiega il capogruppo Forconi - . La prossima settimana si deciderà definitivamente la platea a cui destinare i buoni. La maggioranza è d'accordo di inserire il requisito principale del modello Isee fino a 5.000,00 euro. La prossima settimana decideremo tutti i criteri e poi gli uffici prepareranno un avviso per la cittadinanza. Vista l'urgenza del momento e la situazione economica difficile i tempi saranno brevi."

Ufficio Stampa Comune di Montesilvano

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK