Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

La poetessa Sandra De Felice ospite del FLA 2021 con la sua raccolta di poesie “Evanescenze”

L’autrice: “Lo considero il libro della mia rinascita spirituale, emotiva e personale”

| di Francesca Di Giuseppe
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Il FLA -Festival di Libri e altre cose, si è concluso da poche ore con un altro successo di pubblico ed emozioni. Accanto a illustri ospiti di caratura nazionale, tanti e seguiti sono stati gli appuntamenti con gli autori abruzzesi e le loro opere presentate nel corso della quattro giorni culturale.

Tra essi anche Sandra De Felice, poetessa pluripremiata di Pescara, che ha presentato la sua raccolta di poesie “Evanescenze” insieme all’amica e scrittrice Simona Veresani “onorata e felice di averla presentata al FLA con le sue poesie che ritengo dense di emozioni e sentimenti che rappresentano Sandra in pieno. La poesia ha bisogno di prendere piede e avere i suoi riconoscimenti”.

Questa una breve intervista a Sandra De Felice a seguito della presentazione al FLA

Evanescenze a FLA 2021, quale emozione?

“Forte emozione, non me l’aspettavo perché ho inviato il libro negli ultimi giorni disponibili; quando è arrivato la comunicazione di conferma, sono rimasta entusiasta”.

Come nasce questo tuo libro di poesie?

“E’ la mia quinta raccolta e contiene 59 poesie.  Evanescenze è il libro della mia rinascita spirituale, emotiva e personale; le poesie al suo interno infatti rappresentano un periodo particolare della mia vita. Perché Evanescenze? Per indicare qualcosa che sfugge, evapora e si dissolve: nella vita si può sempre rinascere e lasciare andare quel passato che, a volte, diventa troppo pesante”.

Hai mai pensato di cimentarti con un romanzo?

“No, perché scrivo d’impulso; non sono capace di inventare e programmare. Mi sento e mi definisco una poetessa”.

Ci sono novità editoriali nel prossimo futuro?

“Sì, ci sarà una nuova raccolta nel 2022 nella speranza che la pandemia sia finita”.

Francesca Di Giuseppe

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK