Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Lutto nel mondo della cultura abruzzese

Si è spento Marco Tornar a 55 anni

Condividi su:

Stamani nella sua casa pescarese, lo scrittore e saggista Marco Tornar, pseudonimo di Enrico Ciancetta, ha lasciato la sua Pescara.

Numerosi gli attestati di stima e di affetto da parte della cultura pescarese per questo studioso, appassionato di letteratura inglese ed esperto conoscitore delle arti tutte. Attivo in città con diverse iniziative, ricordiamo la recente rassegna I Notturni Letterari, che ha accompagnato i pescaresi fino al marzo 2014.

Ha pubblicato le raccolte di poesia Segni naturali (Bastogi, Foggia 1983) e La scelta (Jaca Book, Milano 1996); le prose Rituali marginali (Bastogi, Foggia 1985) ed Errando di notte in luoghi solitari (Quaderni del Battello Ebbro, Porretta Terme 2000); il romanzo Niente più che l'amore (Sperling & Kupfer, Milano 2004). Ha curato l'antologia di poesia italiana La furia di Pegaso (Archinto, Milano 1996).

Ha avuto inoltre il merito di tradurre in italiano alcune opere di Francesca Alexander, Henry James, Vernon Lee e Kate Field, volendo dar voce a tanti volti della letteratura meno noti.

Domani 9 febbraio alle ore 10.30 si terranno i funerali presso la Chiesa dello Spirito Santo.


 

Condividi su:

Seguici su Facebook