Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Il degrado e l'incuria di via di Vestea,protestano i residenti sommersi dai rifiuti

Condividi su:

Degrado e incuria tornano a tormentare una delle vie "più tartassate" di Pescara: via di Vestea è di nuovo sommersa dai rifiuti. Diverse volte ci siamo occupati della via in questione(leggi qui) e (qui) nel quartire residenziale di Portanuova a cavallo tra via Bardet e via Doria. Quest'oggi è giunta una nuova segnalazione di un residente, che segnala mobili usurati da tempo accantonati in mezzo alla strada o poggiati sul muro della chiesa, cespugli di alberi e piante buttati sui marciapiedi, e assi di legno che bloccano il passaggio dei pedoni, e questo solo nella giornata di oggi.

Nel giorni addietro accatastati fuori dai bidoni si potevano trovare vestiti, giochi per bambini rotti, elettrodomestici dismessi con vari pezzi distribuiti per tutto il marciapiede,sedie e piante da soggiorno. Il problema è noto da tempo, diverse volte i residenti si sono prodigati a chiamare Attiva, ma puntualmente qualche giorno più tardi la situazione era pressocchè la stessa. L'inciviltà di alcuni cittadini è palese, ma c'e anche da segnalare come sostengono gli stessi residenti "che alcuni extracomunitari rovistano spesso nei bidoni della spazzatura disperdendo il materiale all'interno sul marciapiede", alla ricerca di ferro o qualcosa che può essere loro utile, alcuni addirittura scambiano i bidoni per una discarica "a cielo aperto", come mostrano le foto sottostanti.

Condividi su:

Seguici su Facebook