Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Minacce e stalking alla collega: arrestato un chietino

Per mesi molestava una ragazza

Condividi su:

Minacce e stalking alla collega: un 42enne di Chieti è stato arrestato dalla Polizia di Pescara con l'accusa di stalking.

L'uomo, infatti, per mesi ha molestato e minacciato una collega di lavoro trent'enne dipendente di una concessionaria di auto. L'arrestato utilizzava uno software per alterare la sua voce al telefono in modo da non poter essere riconosciuto, ma ieri sera è stato fermato in via Paolini mentre telefonava alla ragazza da una cabina pubblica.

Da luglio l'ha minacciata con biglietti offensivi davanti l'abitazione, telefonate continue arrivando a tagliarle le gomme della sua autovettura. E' stato individuato grazie alle indagini della Squadra Mobile e oggi verrà processato per direttissima.

Condividi su:

Seguici su Facebook