Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Al via a Città Sant'Angelo la settimana dei concerti di fine anno del Centro Didattico Musicando

| di Fabio Ciminiera
| Categoria: Musica e Spettacolo | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Comincia domani con Born this Way al Teatro Comunale di Città Sant'Angelo, la settimana dei concerti di fine anno del Centro Didattico Musicando di Pescara. Domenica 3 luglio 2016, infatti, a partire dalle 20.30, il Centro Didattico Musicando presenta Born this Way il nuovo progetto della Classe di Canto Moderno guidata dal M° Ersilia Di Fonzo. Si prosegue poi, da lunedì 4 a mercoledì 6 luglio 2016, con gli spettacoli conclusivi delle attività didattiche compiute nell'anno scolastico appena terminato, in programma presso la Sala Polifunzionale di Palazzo Baldoni (piazza Indro Montanelli – Montesilvano). Tutti gli spettacoli sono ad ingresso libero.

"Born This Way" è il titolo scelto per il nuovo progetto: grazie alla combinazione di queste componenti espressive, la Classe di Canto Moderno delCentro Didattico Musicando, guidata dal M° Ersilia Di Fonzo, vuole ricordare con il primo brano in programma - "Born this way", appunto, "Sono nata così" - che ogni individuo è un essere unico, bellissimo e irripetibile. Il Centro Didattico Musicando è onorato, inoltre, di ospitare due ragazze norvegesi, Lene Mari Hamre Halvorsen e Katrine Sirnes Neshim, allieve della Classe di Canto della Lund Kulturskole, guidata dal M° Margun Risa, amica e collega della docente Ersilia Di Fonzo. Il gemellaggio internazionale con il comune di Lund, il più a sud della contea di Rogaland, che si trova nel sud-ovest della Norvegia, è stato pensato nell'ottica di uno scambio culturale che permetta integrazione e dialogo creativo tra giovani di paesi diversi. Il prossimo anno saranno i ragazzi del Centro Didattico Musicando ad essere ospitati dalla scuola norvegese.

Lunedì 4 luglio, a partire dalle 18, ci si sposta al Palazzo Baldoni di Montesilvano per le esibizioni degli studenti delle classi di strumento classico del Centro Didattico Musicando, mentre martedì 5 luglio, sempre a partire dalle 18, si prosegue con le esibizioni degli studenti delle classi di strumento moderno.

Ogni giovane musicista sarà presentato dal proprio docente, vale a dire Lucia Antonacci (arpa), Erica Cornelli (pianoforte classico), Fabrizio Palermo e Alessandra Romano (pianoforte moderno/jazz), Mirko Minetti (batteria), Federico Perpich (violoncello), Alessandra Terra e Danilo Pergolini (violino), Cristina Santonastaso e Alessandro Mazzocchetti (flauto), Alessandro Monticelli (corno), Ersilia Di Fonzo (canto) e Giampiero Mariani (chitarra).

All'interno delle giornate dedicate ai saggi del Centro Didattico Musicando, si inseriscono anche le esibizioni del Musicando Ensemble e del Musicando JazzWorkLab, in programma mercoledì 6 luglio, anche in questo caso alle ore 18. Le formazioni sono nate nelle sessioni di musica di insieme condotte rispettivamente dal chitarrista Giampiero Mariani e dal pianista Marco Di Battista: entrambi i gruppi coniugano l'intenzione di sviluppare la pratica dell'interplay, affinando la capacità dei singoli interpreti di mettersi a disposizione dei compagni di palco, e la possibilità di suonare insieme a musicisti esperti, innescando un confronto utile, capace di combinare approcci diversi e di scavalcare il dato generazionale.

L'Associazione Culturale Musicale L'Olandese Volante nasce a Pescara nel 1989 per opera di un gruppo di amici, giovani musicisti, attori ed artisti, con l'intento di promuovere e diffondere cultura, in particolare la cultura musicale. Fin dalla sua fondazione, l'associazione ha organizzato numerosi eventi musicali e culturali di grande risonanza a Pescara e dintorni per diventare un nuovo centro di riferimento nella scena culturale.

Il Centro Didattico Musicando viene fondato nel 1999: le sue attività, inizialmente rivolte ai bambini di età prescolare, superano presto i confini della propedeutica per abbracciare tutto il percorso formativo dei musicisti. Attualmente la scuola offre ai suoi associati la possibilità di proseguire gli studi seguendo corsi accademici, oltre a masterclass di perfezionamento e corsi per il puro piacere di fare musica, sia in ambito classico che moderno, rock e pop, jazz, gospel.

Fabio Ciminiera

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK