Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Spazio Donna: Vittoria in Rosa per la lista Provincia in Comune!

Condividi su:

Si sono svolte sabato 15 gennaio, le elezioni per la composizione del nuovo Consiglio provinciale di Pescara.

Le consultazioni che hanno definito il nuovo consiglio della Provincia erano riservate solo a sindaci e consiglieri dei 46 Comuni della Provincia di Pescara.

Ottimi i risultati conseguiti dalle tre donne della lista Provincia in Comune, lista di Centro sinistra del Presidente della Provincia Antonio Di Marco, che ha eletto una rosa di donne, amministratrici qualificate e preparate, in vetta nelle prime tre posizioni tra le più votate.

1  Silvina Sarra, Sindaco di Bolognano;

2 Leila Kechoud, Consigliere Comunale e Consigliere Provinciale uscente;

3 Annalisa Palozzo Assessore al Comune di Cepagatti e Consigliere Provinciale uscente.

La proclamazione degli eletti è avvenuta la notte tra sabato e Domenica: il nuovo consiglio provinciale sarà formato da 12 componenti, di cui alcuni confermati e altri invece alla prima esperienza amministrativa in questo ente.

Questi, nel dettaglio, i Consiglieri eletti e il numero di voti conseguiti:

Lista Provincia in Comune con Di Marco Presidente: 48.392 voti totali

  • Silvina Sarra: 6262;
  • Leila Kechoud: 5853;
  • Annalisa Palozzo: 5686;
  • Enzo Catani: 5050;
  • Franco Galli: 5009;
  • Pietro Gabriele: 4832;
  • Piernicola Teodoro: 4397.

Lino Ruggero, con 4262 voti è il primo dei non eletti.

Lista “Forze di libertà”: 37861 voti.

  • Francesco Maragno: 7722;
  • Vincenzo D’Incecco: 6745;
  • Lorenzo Silli: 6673;
  • Antonio Zaffiri: 6091;
  • Maurizio Giancola: 5327.

Mario Semproni, con 4976 voti è il primo dei non eletti.

Inoltre, la Lista Partito Socialista Italiano ha raccolto in totale 3359 voti, di cui 2033 sono andati a Giorgio D’Ambrosio e 1098 a Riccardo Padovano, entrambi non eletti.

Queste le parole di Di Marco dopo il risultato delle elezioni:

«Sono soddisfatto che nella mia lista siano state le tre donne candidate a raccogliere il maggior numero di voti rispetto agli uomini, collocandosi ai primi tre posti della graduatoria delle preferenze. Nella mia gestione precedente ho dato molto spazio alle consigliere donna, che hanno mostrato concretezza e senso di appartenenza. Per questo sono state premiate. Ringrazio tutti per la massiccia partecipazione alla consultazione elettorale, dove hanno votato oltre il 90 per cento degli aventi diritto e auguro ai nuovi consiglieri due anni di lavoro proficuo per il nostro territorio».

Condividi su:

Seguici su Facebook