Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Da mercoledì l'Abruzzo sarà zona arancione

Lo ha annunciato il Presidente della Regione Marco Marsilio

Condividi su:

L'Abruzzo passerà da zona gialla ad arancione: a comunicarlo è il Presidente della Regione Marco Marsilio, dopo aver ricevuto la comunicazione di quest'ultimo esito dal Ministro della Salute Roberto Speranza. Oltre alla nostra Regione anche Umbria, Liguria, Toscana e Basilicata subiranno questo passaggio ed entrerà in vigore mercoledì. L’area arancione sarà vietato circolare dalle ore 22:00 fino alle 5:00 del mattino, salvo per motivi di lavoro, necessità e salute. Vietato spostarsi, in entrata ed in uscita, da una Regione all’altra e da un Comune all’altro, salvo comprovati motivi di studio, lavoro, salute e necessità. È raccomandato non spostarsi non necessariamente durante la giornata all’interno del proprio Comune.

Chiusi bar e ristoranti, sette giorni su sette ma l’asporto sarà consentito fino alle ore 22:00, mentre per la consegna a domicilio non ci saranno restrizioni. Chiusi centri commerciali nei giorni festivi e prefestivi ad eccezione di farmacie, parafarmacie, punti vendita di generi alimentari, tabaccherie ed edicole al loro interno. Anche in questo caso chiuse mostre e musei e la didattica a distanza si svolgerà nelle scuole superiori fatta eccezioni per alunni con disabilità ed uso di laboratori. La didattica in presenza si svolgerà nelle scuole d’infanzia, elementari e medie. Chiuse università, salvo per alcune attività per le matricole e per i laboratori. Sospese tutte le prove preselettive scritte che si svolgono in presenza come concorsi pubblici e privati ed anche per abilitazioni professionali ma con alcune eccezioni per abilitazioni di medici, operatori sanitari e Protezione Civile.

Si potrà riempire il trasporto pubblico fino al 50%, fatta eccezione per il trasporto scolastico. Sospese tutte le attività di sale gioco, scommesse, bingo e slot machine anche nei bar e tabaccherie. Restano chiuse piscine, palestre, teatri e cinema ma resteranno aperti i centri sportivi.

"Il ministro Speranza mi ha anticipato poco fa l’esito della riunione che ha stabilito il passaggio dell’Abruzzo, insieme ad altre quattro Regioni – Umbria, Basilicata, Liguria e Toscana – nella zona arancione. Gli effetti del provvedimento che il ministro si appresta a firmare in serata avranno decorrenza dalla giornata di mercoledì". Lo ha dichiarato il Presidente Marco Marsilio.

Condividi su:

Seguici su Facebook