Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Rapposelli lascia Fratelli d'Italia e passa a Forza Italia

Sospiri: "Con il suo ingresso cresciamo in forza, capacità e competenza"

la redazione
Condividi su:

“Con l’ingresso del consigliere Fabrizio Rapposelli in Forza Italia cresciamo in forza, capacità e competenza, e siccome storicamente quello che accade a Pescara poi accade in Abruzzo e a livello nazionale, è evidente che in questo ritorno leggiamo un percorso comune a tutta l’area conservatrice del centrodestra che nei prossimi mesi e anni tenderà sicuramente ad alzare la sua curva”.

Lo ha detto il Coordinatore provinciale di Forza Italia Lorenzo Sospiri nel corso della conferenza stampa convocata dal gruppo di Forza Italia per ufficializzare l’ingresso nel gruppo e nel partito del consigliere comunale Fabrizio Rapposelli, il quale ha lasciato Fratelli d’Italia. Presenti, oltre al Presidente Sospiri e al consigliere Rapposelli, il capogruppo Roberto Renzetti, i consiglieri comunali Alessio Di Pasquale, Ivo Petrelli, Claudio Croce e Manuela Peschi, e gli assessori Isabella Del Trecco, Luigi Albore Mascia ed Eugenio Seccia.

“In realtà la giornata odierna segna un ritorno alle origini, visto che provengo da Forza Italia e il passaggio a Fratelli d’Italia è arrivato solo quindici giorni prima dell’inizio della campagna elettorale del 2019, e oggi dopo due anni e qualche mese torno nel partito d’origine dove ritrovo tanti amici – ha detto il consigliere Rapposelli -, consiglieri e diversi colleghi di lavoro con cui ho condiviso importanti battaglie politiche. Per me è un grande piacere rientrare in un gruppo solido, coeso, che lavora bene e ho avuto modo di apprezzare anche l’unità di intenti con il sindaco Masci. Esco da Fratelli d’Italia senza polemiche, ma non c’erano più le condizioni politiche e personali per restare in un partito che comunque resta una parte importante della coalizione di centrodestra e della maggioranza e con cui continuerà il rapporto di collaborazione nell’interesse esclusivo della giunta, del sindaco Masci e soprattutto della città. Oggi ovviamente la presenza compatta dei consiglieri, degli assessori, del capogruppo Renzetti e del Presidente provinciale di Forza Italia Sospiri non può che farmi piacere, d’altro canto con loro c’è sempre stato un rapporto di stima reciproca all’insegna della collaborazione”.

“Come capogruppo di Forza Italia al Comune rivolgo a Fabrizio Rapposelli il benvenuto, o meglio il bentornato – ha detto il capogruppo Renzetti – visto che accolgo il rientro di un amico dopo una piccola parentesi. Con il consigliere Rapposelli si riparte con un percorso e sicuramente rappresenta nuova linfa politica per Forza Italia. Fabrizio continuerà a essere Presidente di Commissione, portando idee e contributi per il miglioramento dell’azione politica e amministrativa e infine ci lega un rapporto di amicizia decennale dunque fa piacere poter condividere il nostro cammino”.

“Sono felice che Rapposelli sia rientrato nell’alveo del Popolo delle Libertà che è poi divenuto l’odierna Forza Italia – ha detto il presidente provinciale Sospiri -, credo che la sua sia stata una scelta politica dettata dall’ambiente che ha lasciato rispetto a quello che sa di ritrovare, ricordando che la nostra composizione di giunta è una delle migliori espressioni della giunta Masci per serietà, competenza, per assenza di polemiche e per la capacità di essere sempre in posizione mediana per la risoluzione dei problemi.

Forza Italia è senza dubbio il primo gruppo politico della provincia di Pescara e numericamente è il secondo gruppo consiliare a Pescara se non allarghiamo lo sguardo. Tuttavia è chiaro che il passo oggi compiuto da Fabrizio Rapposelli anticipa quanto a breve accadrà nella politica nazionale e regionale, con un rafforzamento dell’area conservatrice del centrodestra, peraltro con Fabrizio possiamo contare su un consigliere qualitativamente capace ed esperto ed elettoralmente un uomo di molte preferenze. Questo non significa che non ci saranno discussioni o confronti sulle tematiche strategiche del territorio, ma è una visione comune della città, della provincia e della regione che fa il gruppo. Fra l’altro la presenza odierna di Luigi Albore Mascia, Alessio Di Pasquale, Roberto Renzetti, Isabella Del Trecco ed Eugenio Seccia, con cui abbiamo condiviso una importante fase di governo della città, è un po’ il riannodare le fila della memoria, dunque Fabrizio non aveva scelta politica, doveva tornare”.

Consensi anche dalle fila del gruppo consiliare, con il consigliere Croce che ha detto “L’ingresso di Rapposelli testimonia la crescita di Forza Italia e il suo arrivo mi fa piacere ritenendolo un ottimo professionista e mio collega”.

Condividi su:

Seguici su Facebook