Lapadula fa volare il Delfino, al Picco i biancoazzurri battono 0-1 lo Spezia

| di Sara Gerardi
| Categoria: Sport
STAMPA

Il Pescara scende in campo, nella 37esima giornata di serie B, al Picco di La Spezia. La formazione di casa si schiera con Chichizola tra i pali, difesa con De Col, Valentini, Terzi e Migliore,  a centrocampo Errasti, Pulzetti e Sciaudone, in attacco il tridente con Piccolo, Calaiò e Catellani. Risponde il Pescara con Fiorillo in porta, difesa con Vitturini, Fornasier, Mandragora e Zampano, a centrocampo Verre, Bruno e Torreira, trequartista Pasquato, a sostegno del duo d'attacco Lapadula e Cappelluzzo.

La Cronaca

Parte bene il Pescara che nelle prime battute si rivela più propositivo. Oddo schiera a sorpresa, dal primo minuto di gioco Cappelluzzo anzichè Verde per dare maggior peso all'attacco. Al 10' dagli viluppi di un corner, Pasquato serve in area Lapadula che in sforbiciata sfiora la traversa. Al 17' ancora Pescara vicino al gol con Cappelluzzo che serve Lapadula, l'attaccante biancoazzurro conclude e costringe Chichizola alla deviazione in corner. Al 22' ci prova Verre a sorprendere dalla distanza Chichizola, ma la sfera colpisce la traversa. Al 24' colpo di tacco di Lapadula a liberare Cappelluzzo, ma l'attaccante biancoazzurro calcia centrale e debole, facile preda di Chichizola.

Al 34' si vede lo Spezia: punizione di Calaiò, la sfera finisce di poco alta sulla traversa. Al 41' è ancora lo Spezia a proporsi in attacco: conclusione di Piccolo, Fiorillo blocca a terra. Al 43' il Pescara passa in vantaggio: cross magistrale di Zampano sulla sinistra, Lapadula vola in cielo, supera Terzi e di testa spedisce la palla in rete alle spale di Chichizola. E' dunque 0-1 tra Spezia e Pescara, biancoazzurri avanti al Picco. Dopo un minuto di recupero termina il primo tempo.

Nella ripresa pressione dello Spezia alla ricerca del pareggio. Al 57' tiro centrale di Catellani, nessun problema per Fiorillo. Al 64' Spezia vicino al pareggio, colpo di testa di Calaiò, palla che sfiora il palo. Al 76' tiro di Situm fuori di poco, Al 83' è ancora Situm che va alla conclusione, tiro debole. Dopo 5 minuti di recupero termina la partita, il Pescara batte lo Spezia 0-1 e si porta a 61 punti in classifica, centrando la quarta vittoria consecutiva. Sabato all'Adriatico arriva il Brescia per cercare di allungare la striscia positiva delle vittorie.

 

Sara Gerardi

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK