Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Montesilvano a caccia della quarta vittoria consecutiva

Condividi su:

È un Montesilvano in fiducia ed in buone condizioni fisiche quello che si appresta ad affrontare la settima giornata di campionato sul campo del Futsal Todi. Dopo la bella e convincente prova contro il Cus Ancona, terza vittoria consecutiva, i ragazzi di mister Marzuoli cercheranno il loro secondo successo in trasferta, ma di fronte avranno un avversario ostico. Pur reduce dall’inatteso pareggio interno contro l’Eta Beta, Todi è infatti una squadra quadrata, i cui nove punti in classifica ben rispecchiano la qualità del suo roster e del gioco che esprime.

Tra i ragazzi del Montesilvano che meglio hanno figurato in questo inizio di stagione, Manuel Comignani merita un posto di rilievo. Classe 1998, ha visto pian piano crescere il suo utilizzo in partita, fino alla rete siglata martedì scorso contro il Cus Ancona. Tra oggi e domani, spera di essere nuovamente protagonista con le maglie di under 21 e prima squadra:

“Questa sera c’è il derby con l’Acqua & Sapone under 21, e ci teniamo a vincerlo per dimostrare che ci siamo anche noi nella lotta per il titolo regionale. Contro Pescara abbiamo perso, ma è stata secondo me una partita molto sfortunata, anche per questo vogliamo riscattarci stasera. Quanto alla prima squadra, cerchiamo la continuità nel gioco e nei risultati. Sarebbe importante mettere in fila la quarta vittoria consecutiva, ma siamo cresciuti molto nelle ultime settimane e credo che potremo tornare da Todi con un risultato favorevole. Per me il primo gol in serie B di martedì scorso è stato una grande gioia, il coronamento di tutto il lavoro che sto facendo dall’inizio dell’anno. Ringrazio il mister e tutti i compagni per quello che sto imparando da loro: anche rispetto agli altri ragazzi dell’under 21, io sono uno dei più giovani e cerco di apprendere da tutti. Mi hanno fatto piacere le parole del mister che ha lodato la prova mia e di Antonio Masi contro il Cus Ancona, ma non voglio fermarmi qui. Il mio obiettivo è continuare a migliorare e ritagliarmi uno spazio sempre maggiore in squadra e sul campo”.

 

 

Condividi su:

Seguici su Facebook