Partecipa a Pescara News

Sei già registrato? Accedi

Password dimenticata? Recuperala

Battuto il Cesena: il Pescara si avvicina al terzo posto

All'Adriatico i biancazzurri vincono per 1-0 grazie al gol dell'ex Mirko Drudi. Sabato derby al Bonolis contro il Teramo

Condividi su:

Allo stadio Adriatico il Pescara stende meritatamente il Cesena (1-0) con una rete dell'ex Mirko Drudi. Con questo successo i biancazzurri si avvicinano, assieme alla Virtus Entella, al terzo posto occupato proprio dai romagnoli, distanti solo due lunghezze. 

LA GARA: Auteri conferma il 4-2-3-1 con il rientro di Frascatore, decisivo nel gol-vittoria di Olbia; Pompetti affianco a De Risio mentre Ferrari torna come punta centrale davanti a Clemenza, D'Ursi e Pontisso.

Nel Cesena di Viali, reduce da due vittorie consecutive contro Teramo e Pistoiese, si schiera con un 4-3-2-1 con Ciofi e Gonnelli in difesa mentre in avanti Caturano e Pierini alle spalle dell'unica punta Bortolusi. Arbitra Fiero della sezione di Pistoia.

Pronti via e la prima occasione della gara, dopo 10 minuti di gioco,  è per il Cesena: crossa dalla destra di Ardizzone in area di rigore per il colpo di testa di Ilari che deposita in rete battendo Sorrentino ma l'arbitro annulla la rete per un fallo in area dello stesso giocatore ai danni di Ingrosso. Un minuto dopo ecco la prima chance per i biancazzurri: cross dalla destra di D'Ursi per Ferrari, recupero di Clemenza che fa partire un tiro verso il secondo palo, deviazione di Favale con il pallone che termina in corner.

Al 23' Clemenza scambia dal limite dell'area con Ferrari, si libera della marcatura calciando in porta, pallone sopra la traversa. Al 28' il Pescara sblocca la partita: battuta corta di Pontisso per Clemenza, pallone indietro per Frascatore che crossa in area di rigore con Drudi che si ritrova il pallone fra i piedi e batte Nardi: 1-0.

Al 34' il Cesena va vicino al pareggio: Sorrentino sbaglia il lancio della sfera, recupero dei romagnoli con Steffè che entra in area calciando verso il primo palo, deviazione di Ingrosso in corner. Al 40' Clemenza appoggia il pallone verso il limite per D'Ursi che non si coordina bene, pallone in curva. Due minuti dopo Pontisso serve sulla sinistra D'Ursi, punta il difensore calciando rasoterra in porta, Ferrari non ci arriva per poco con il pallone che termina sul fondo. Al  45' Ferrari subisce un fallo da Candela dal limite dell'area di rigore, recupero di Pontisso che calcia all'incrocio del primo palo battendo Nardi ma l'arbitro annulla la rete concedendo un calcio di punizione per il Delfino:  battta corta di Pontiso per Pompetti che calcia dal limite dell'area mettendo la sfera fuori. Su questa azione termina il primo tempo senza recupero con il Pescara in vantaggio per 1-0.

Nella ripresa il Pescara si rende ancora pericoloso con Clemenza che calcia con il destro, Nardi respinge in corner. Al 54' Ferrari serve Pontisso con quest'ultimo che va sulla destra su Clemenza calciando nuovamente con il destro, Nardi si oppone ma la sfera resta in gioco con il recupero di Ferrari sempre per Clemenza, cross verso il limite dell'area per Pontisso che calcia al volo ma la sfera finisce sul fondo. Al 59' i biancazzurri sfiorano il 2-0: cross dalla destra di Zappella in area di rigore per Ferrari, pallone colpito di testa da Pontisso ma la sfera viene spedita in rimessa laterale. Al 68' sugli sviluppi di un corner cross di Ferrari in area di rigore per Frascatore che ci prova al volo, Nardi para. Al 77' calcio di punizione a favore del Cesena: batte dal limite Favale che calcia all'incrocio del secondo palo, Sorrentino si oppone.

Negli ultimi 10 minuti di partita forcing forzato del Cesena a caccia del pareggio che non arriverà e dopo 5 minuti di recupero l'arbitro pone fine al match: il Pescara batte 1-0 il Cesena e ora testa al prossimo impegno, al Bonolis, nel derby contro il Teramo.

TABELLINO

PESCARA-CESENA 1-0

MARCATORI: 28’ Drudi (P)

PESCARA (4-2-3-1): Sorrentino; Ingrosso, Drudi, Frascatore (85’Ierardi), Zappella; Pompetti, De Risio; Clemenza (81’ Memushaj), Pontisso (73’ Nzita), D’Ursi (73’ Rauti); Ferrari; (81’ Cernigoi); All. Auteri

CESENA (4-3-2-1) Nardi; Candela, Ciofi, Gonnelli, Favale; Ardizzone (80’Frieser), Steffè (71’Berti), Ilari (55’Brambilla); Caturano (55’Tornin), Pierini (71’Pittarello); Bortolussi; All. William Viali

AMMONITI: Nzita (P)

ESPULSI: /

ARBITRO: Fiero della sezione di Pistoia

Condividi su:

Seguici su Facebook