Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Il Lunedì del Delfino

Almeno il Crotone non sembra imbattibile

Condividi su:

È bastato un ottimo primo tempo al Delfino per avere la meglio, sabato scorso, sul fanalino di coda Fidelis Andria: 3-0 grazie all’ormai collaudata coppia d’attacco Lescano/Cuppone e seconda frazione di gioco al risparmio, in vista del match infrasettimanale di domani pomeriggio a Giugliano.

Fa notizia l’inaspettata sconfitta del Crotone a Foggia per 1-0. I calabresi sono così raggiunti in graduatoria dai biancazzurri di Mister Colombo, appaiati al secondo posto con 19 punti, frutto per entrambe di sei vittorie, un pareggio e una sconfitta. Che Chiricò e compagni, per quanto favoriti, non fossero imbattibili, in fondo lo avevamo immaginato, ma che potesse perdere in casa dei satanelli pugliesi, questo non era stato preventivato. Bene così per il Pescara, che di certo saprà trarre un indubbio vantaggio psicologico da questo temporaneo aggancio in classifica. 

Continua invece a non fare sconti il Catanzaro, la cui apparentemente striminzita e raggiunta solo nel finale, vittoria interna contro la Viterbese (3-2 il finale), non deve trarre in inganno. Passati in vantaggio dopo un solo minuto di gioco, probabilmente i giallorossi hanno pensato anche loro di risparmiarsi in vista dell’impegno di metà settimana. Grave errore, perché come abbiamo avuto modo di constatare già in diverse occasioni, questo girone, sebbene in media tecnicamente inferiore agli altri due, mette in mostra soprattutto la grinta delle compagini meno dotate, che non mollano mai la presa. I laziali erano addirittura riusciti a ribaltare il risultato a loro favore, pareggiando nel primo tempo e raddoppiando dopo dieci minuti da inizio ripresa. Immediato il pareggio calabrese, ma poi tanta sofferenza con un assedio all’arma bianca verso la porta difesa da uno strepitoso Ermanno Fumagalli. Il veterano estremo difensore viterbese (quarant’anni compiuti) è stato protagonista di un numero imprecisato di salvataggi al limite del miracoloso, finché non è capitolato a cinque minuti dal termine grazie ad una rete del subentrato Alessio Curcio, di proprietà del Vicenza. 

Tre i punti di vantaggio, quindi, al momento, del Catanzaro (rimasta l’unica imbattuta dell’intera serie C, dopo la prima sconfitta del Siena di ieri pomeriggio), sulla coppia Pescara/Crotone. Vedremo se riuscirà, anche domani sera, a fare un sol boccone dell’avversario di turno: il Monopoli. Alla stessa ora (le 21), il Crotone se la vedrà in casa con la Virtus Francavilla.

Di seguito gli impegni della successiva 10ª giornata, in programma sabato 22: Pescara – Audace Cerignola, Turris – Crotone e Catanzaro – Juve Stabia.

Condividi su:

Seguici su Facebook