Nazionale futsal: 4-1 con la Grecia. Determinante il 13 biancAzzurro Giasson

| di Diomira Gattafoni
STAMPA

Dopo l’imperante vittoria (7-0) degli Azzurri di Menichelli nella prima amichevole di sempre tra Grecia e Italia al Dais di Atene, nella replica odierna il risultato ha continuato ad arridere alla formazione ospite.

Il comunque corposo 4-1 degli Azzurri porta con sé – se non il sigillo – l’emblematica concretezza del numero 13 Daniel Giasson, unico convocato tra i pescaresi. Il pensiero progettuale (caro agli antichi greci) del laterale biancazzurro si è manifestato - diversamente da ieri - senza il vezzo della firma ma con numerose e costruttive azioni per la squadra e senza disdegnare qualche personale tecnicismo rivolto al portiere.

Al 13 biancAzzurro va riconosciuto tanto lo spunto del terzo gol in terra ateniese realizzato da Honorio (6’00” pt) quanto l’assist decisivo messo a frutto dall’ex biancazzurro De Luca (1’31” st). Tra il primo e il secondo contributo fondamentale per il punteggio, si è inserito il dettaglio di una carezza al palo esterno. A raddoppiare il vantaggio hanno poi pensato Urio e Follador.  L’unica rete greca è stata invece di Manos.

                                                                                                                                                                           D.G.87

Diomira Gattafoni

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK