Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Storia del tifo Pescarese: dai Fedelissimi ai Pescara Rangers

Condividi su:

Dalla sua fondazione la Pescara Calcio negli anni ha avuto diversi gruppi di tifoserie poi confluite nei Pescara Ranger nel 1976 o si sono sciolte.Ripercorriamo la memoria storica del tifo pescarese dagli anni 70 ad oggi.

Fedelissimi

Primo gruppo organizzato del tifo a Pescara sin dai primi anni 70. La loro presenza nei distinti è stata costante per tutti gli anni 70 dove hanno "ospitato e cresciuto" i giovani Rangers nel loro primo anno di vita nel 1976. Successivamente il gruppo passerà in curva nord nella stagione 1977/78 in concomitanza dei lavori di ampliamento dello stadio Adriatico. I Fedelissimi dopo essere confluiti nei vari gruppi della curva ma soprattutto nei Rangers continuarono di fatto a vivere solo con uno striscione poi definitivamente ritirato alla fine degli anni 90. Nel 2003 in uno stabilimento balneare di Pescara rinasce il progetto Fedelissimi per volontà dei capi che negli anni 70 fondarono il gruppo. Nel 2004 nella parte sud del settore distinti dell'Adriatico i "vecchi" con alcuni giovani provenienti dalla nord e alcuni ex Bad Boys ridanno vita al gruppo storico dei Fedelissimi. Dopo giorni di riunioni e riorganizzazione il progetto parte dall'amichevole Pescara - Roma e da allora il gruppo si presenta in casa e in trasferta con uno striscione di undici metri e uno splendido stendardo con scudo crociato. Particolare che contraddistingue i colori dei "nuovi" Fedelissimi è la presenza in bandiere, stendardi e striscioni del tricolore nazionale!. L'esperienza termina gradualmente con la stagione 2005/06 dopo l'inizio delle restrizioni sull'esposizione degli striscioni e la repressione ultras del Decrto Pisanu.


 

Alcool Group
Nascono nel 1986 come Alcool Group e l'anno seguente diventano  Sconvolts (sez alcool group) in curva Nord. Il gruppo iniziale di circa sessanta persone nasce nel bar pasticceria "Roberto" situato in via Della Pineta a Pescara. Nei primi anni 90 arriva la seconda generazione con circa quaranta giovani spavaldi. Tutt'ora il gruppo esiste e non si è mai sciolto e dagli inizi del 2000 si è trasferito nei distinti. Nel 2009 l'Alcool Group torna di nuovo in curva Nord con un nuovo stendardo. Rimangono uno dei gruppi piu' vecchi della tifoseria biancazzurra dopo i Pescara Rangers.

Bronx
I Bronx nacquero nel 1987 ma ebbero vita breve sciogliedosi durante la stagione 1988-89.

Park kaos
Il gruppo Park Kaos nacque nel 1987. Confluirono nei Pescara Rangers nel 1998. Tra le curiosità ricordiamo che lo striscione Park Kaos fu l'unico che riuscì ad entrare dopo gli scontri che ci furono alla stazione di San Severo prima di Foggia Pescara della stagione 1990-91. 

 

Bukin kaos
Lo stendardo diventato famoso perchè sempre presente per un certo periodo nella seconda metà degli anni 80 non fa riferimento ad un gruppo di tifosi ma ad un solo grande protagonista della tifoseria pescarese; Marcello di Santo alias Bucchin, oggi in curva sud insieme agli Sconvolts

 

Cani Sciolti

Club Noi
Gruppo nato nel 2003 presente nel settore distinti con stendardi singolari di grande impatto grafico e con marcata inclinazione politica. Non numerosi ma sempre presenti anche in trasferta spesso affiancati ai Fedelissimi.

Commandos
Gruppo storico che affonda le sue origini negli anni 70.

Cozze & Vongole
Il gruppo nasce all'inizio degli anni 2000 e si presenta nel settore semi centrale dei distinti. Lo striscione, bellissimo, di 15 metri con la scritta "Cozze & Vongole" è accompagnato da l'immagine di un bicchiere di Birra e una sigaretta "artigianale".  Nonostante il gruppo non sia ben identificabile tra il pubblico lo striscione riscuote un grandissimo successo per l'originalità e la posizione favorevole soprattutto alle riprese video-televisive. Lo striscione scompare dopo l'arrivo del Decreto Pisanu che regola l'esposizione di bandiere e striscioni allo stadio e per protesta viene ritirato cosi' come accade per gli altri gruppi pescaresi.

 

Drugs
 

Esse Quisse
Originale Club nato da un gruppo di tifosi residenti fuori Pescara, soprattutto milanesi, guidati da Roberto Florindi. Dopo l’avvento del decreto “Pisanu”, Florindi ed altri appassionati di calcio pescarese decisero congiuntamente che il modo più veloce per acquistare i biglietti, fosse la creazione di un Club che facesse da garante per le trasferte. Pertanto nel maggio del 2005, durante l’ultima trasferta di campionato a Mantova, il club “Essequisse” fece il suo esordio sugli spalti dello stadio “Martelli”.
Nell’estate del 2006, durante una cena in un noto stabilimento balneare abruzzese, l’ex pescarese Gianluca Gelsi presenzio' alla nascita ufficiale del  Club.  Il Pescara Club Milano "Esse Quisse", dotato di uno statuto molto efficace e di un sito web, raggiunse una trentina di iscritti durante il 2006. Il Club ha avuto vita breve terminando l'attività durante la stagione di serie B 2006-07 ma è brillato per originalità ed entusiasmo forte di una grande capacità organizzativa in grado di trasformare ogni trasferta in vere e proprie gite di piacere.
Gli "Esse Quisse" sono stati presenti in molte trasferte del Nord contribuendo a infoltire la rappresentanza biancazzurra.

Gruppo Balordo
Gruppetto di 5/6 persone che si presenta nel 2003 con stendardo e striscione "artigianali" nel settore centrale dei distinti. In alcune occasioni sono stati visti indossare tutti una maglietta blu con il nome del gruppo.

Gruppo Sballato
 

Harlem

Maniaci Del Delfino
 

Mr. Hyde
 

Orgia Totale
ORGIA TOTALE nasce ad Ortona nel 1989. Lo striscione (o lo stendardo) veniva esposto "SOLO" in trasferta ad eccezzione della presentazione/battesimo (prima e unica volta) in curva Nord. Il gruppo Orgia Totale molto legato agli CHEROKEE (con cui negli anni 90 partecipavano alle trasferte) confluiscono nei Pescara Rangers nell' ottobre 1998.
Harlem Pescara

Pescara Group
Nascono nel 2000 da un gruppo di giovani tifosi che vanno a sistemarsi nella Curva Sud dell'Adriatico esponendo uno striscione originale che portano anche in numerose trasferte. La grafica originale dello striscione, con le sette  sbarre affilate e quella trasversale, stava a significare il pescara 7 giorni su 7.

Pescara Mania
Gruppo nato nel Maggio 2006 si compone di un vivace gruppetto di amici provenienti da vari quartieri pescaresi. L'organigramma del gruppo si compone del Presidente Mario Iannetti e del vice Domenico Fusilli, segretario e addetto alle eventuali coreografie Massimo Giusti ci sono poi i consiglieri Domenico e Federico Di Berardino e Alberto Martelli, tesoriere Gianluca Miscellaneo, addetti stampa Marco Rosa e Massimiliano Marchetti, organizzatore Mattia Fusilli. Presidente onorario è l'Avv  Luigi Albore. Mascia. All'Adriatico il gruppo si posiziona nella parte nord dei distinti facendosi notare grazie al grande striscione (posizionato sempre nel medesimo posto) che oltre al nome del gruppo riporta l'immagine del delfino. Anche se non numerosi partecipano alla vita calcistica con iniziative e striscioni pungenti tra i quali il famoso "A PESCARA: IL CEMENTO CRESCE... IL CALCIO MUORE". 

Pescara Ovest/Est
Confluiscono nei Pescara Rangers nell'Ottobre 1998

Piazza Duca Kaos
Nati nel 2000 da un gruppetto di amici di quartiere erano una sorta di sezione dei Rangers. Si sciolgono unitamente ai Bad Boys nel 2004 soprattutto a causa delle numerose diffide che colpiscono gli associati.

Sconvolts
Nascono nel 1986 come Alcool Group e prendono tale denominazione l'anno successivo. Dopo i primi anni di curva nord si posizionano nei distinti.
Il gruppo torna a riunirsi al termine della stagioe 2011-12. L'entusiasmo per la ritrovata serie A vede il gruppo storico degli Sconvolts tornare allo stadio, in curva sud, con uno striscione unitamente a "quill di na vot"

Tritati
Gruppo storico degli anni 90. La loro nascita e' dovuta ai ragazzi del Fun club di via N. Sauro. Fondatori i F.lli Grifone, M. Nobile, il compianto Gianni Dal Cere' (il bergamasco).
E' stato un gruppo di amici senza scopo di lucro o posizione politica il loro striscione veniva solitamente posizionato al centro destra della Curva Nord.
La prima sciarpa Tritati, quella con il lato B con scritto LAZIO M...., è una rarità da collezione.

Ultras
Gruppo storico del tifo pescarese. Nascono nella stagione 1978-79, da una frangia dei Fedelissimi e si affiancano ai Rangers in curva nord.Il gruppo si sciolse nel 1983 lo striscione "storico"(che non è quello esposto in foto) fu bruciato x evitare che andasse in mano alle forze dell' ordine,il suddetto e' bandito da tutti gli stadi, e c'e il divieto di esposizione
Confluiscono nei Pescara Rangers nell'Ottobre 1998

Uragano Club
L'Uragano Club  nasce tra il 1976 e il 1977 sulla scia dell'entusiamo che presagiva la promozione in A da un gruppo di ragazzi che non trovando spazio nel grande gruppo dei Pescara Rangers voleva far sentire il proprio affetto alla squadra volendo anche coinvolgere il resto dello stadio che, forse non supportato da un gruppo nella curva sud, non faceva riecheggiare abbastanza l'urlo forza pescara. La prima idea per il nome fu quella di MARINES con una scitta bianca e azzurra, poi SUPPORTERS BIANCAZZURRI ed infine, da una brillante idea di C. De Pompeis, il nome definitivo "URAGANO" a simboleggiare i forti venti e la forza della natura che in quel periodo ispiravano le avventure sul campo del Pescara. Lo striscione (lungo circa 52 metri!) fu realizzato grazie a U. Canta, M. Gaeta, C. De Pompeis, E. Spitoni, all'epoca diciassettenni che raccogliendo i propri risparmi si recarono in un negozio di tessuti e stoffe a porta nuova chiedendo una stoffa blu particolarmente resistente. Acquistata della tinta bianca lavabile, i ragazzi, iniziarono a passare i pomeriggi presso il garage di  De Pompeis  sul lngomare Matteotti, nei pressi dello Stabilimento "La Vongola". Le sagome delle lettere furono fatte con carta da disegno e nastro adesivio di carta ripassando sopra la vernice forse dieci volte. Come logo all'inizio dello striscione fu inserito un gabbiano in volo e per questo altri gruppi organizzati sminuirono il club perchè il simbolo ricordava una colomba (la colomba della pace). Tra quei giovani ragazzi comunque  non esitevano violenti o belliccosi. Il loro sostegno al Pescara era fatto con entusiasmo e passione supportati da tamburi fatti con bidoni vuoti per olio  presi dalle rosticcerie colorati, strumenti comprati da Carota, alcune croci di legno a simboleggiare la fine dell'avversario etc etc.

Cherokee

Storico Club ULTRAS della tifoseria del PESCARA Calcio, fondato il 27 settembre 1987 e poi confluito nell ottobre del 1998 all'interno dei PESCARA RANGERS, primo ed attualmente unico club organizzato in città.

Caratterizzato da mentalità Ultras particolarmente marcata, costante e violenta. Gruppo protagonista dei principali fatti di cronara "nera" della PESCARA sportiva, con scontri cruenti sia casalinghi che in trasferta.

Gli CHEROKEE non erano numerosi, ma sempre presenti OVUNQUE e temuti in tutta Italia.

Alcuni di loro ancora oggi sono protagonisti della Curva NORD Marco MAZZA e componenti del direttivo dei PESCARA RANGERS.

 

 Brigate Biancazzurre

Avevano sede all'American Bar, della zona di piazza unione, club formatosi intorno agli anni 70. Il presidente detto Zazà era a capo del gruppo, il vicepresidente era Gaetano Di simone e la segretaria la signora "Mariella", club che assisteva e spportava i biancoazzurri in curva sud

 

Condividi su:

Seguici su Facebook