Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

La storia della radio Pescarese, da Radio Pescara a Radio California

Condividi su:

La storia della radio pescarese. Da Radio Pescara , la prima a trasmettere negli anni 70 fino alle attuali e celebri Radio Parsifal e Radio California. 

 

Radio Pescara nasce nella primavera 1975 per opera di due amici: Michele Appignani che trasmette un programma di dediche seguitissimo e Nicola Marcucci responsabile della redazione giornalistica. Sede via Palermo 76, FM 100.88 (successivamente anche 88,00).  Trasmette dalle 14 alle 22. Tra i primi collaboratori, circa una diecina: il giovanissimo Angelo Torchietti (oggi in Rai) che presenta “Disco pera” una sorta di Hit Parade; Gianna Salerni con un programma di funky soul; Roberto Pedicini. L'emittente viene sequestrata, Machetti ed Appignani vengono condannati con la condizionale, poi riaprono la frequenza, nel frattempo arriva la sentenza della Corte Costituzionale che decreta la fine del monopolio e l'emittente riapre i battenti. Radio Pescara è tra le prime emittenti a trasmettere una partita di calcio commentata da Rifredo Rocchi, responsabile della redazione sportiva. Nel 1979 viene inglobata da Telemare Abruzzo. Nel 1985 chiude i battenti.  

L'emittente Telemare nasce l'1 marzo 1977 per iniziativa di  Sergio e Michele Appignani, titolari di Radio Pescara, la sua sede è a Pescara in Piazza I maggio al numero civico 4, quindi in largo Isoletta 1. Il primo palinsesto dell'emittente, che irradia i suoi programmi dal canale uhf 50 e  dal canale uhf 56, ripetitore sulla Maiella, propone il tg NOTIZIARIO, il programma di Maurizio Seymandi SUPERCLASSIFICA SHOW, film. telefilm, cartoni animati, gli incontri di calcio del Pescara, qualche programma autoprodotto (TACCUINO), spettacoli musicali, e rubriche di approfondimento. Grande successo hanno le trasmissioni sportive condotte da Ermanno Ricci. Nel 1979 viene scelta una nuova sede atta ad ospitare nuovi studi e i collaboratori che intanto sono aumentati. Dal centro di Pescara l’emittente si trasferisce nella bella pineta di Chieti che per vent’anni diventa lo storico studio di via Lago Isoletta 1, ove vengono create migliaia di trasmissioni di intrattenimento e di informazione che proiettano l’emittente (che ora irradia i suoi programmi anche dal canale uhf 66) ai vertici del gradimento televisivo abruzzese, è il periodo d'oro del Pescara Calcio dell'amato Presidente Armando Caldora, e non ci vuole tanto per penetrare nel cuore della gente per ottenere consenso e simpatia.  Il 23 novembre 1980 si verifica il terremoto che colpisce parte della Campania e della Basilicata, il giorno successivo, lunedì, nel corso del programma sportivo Fuorigioco, Ermanno Ricci lancia la “catena della fraternità”, invitando gli abruzzesi a raggiungere gli studi televisivi, siti in Via Lago Isoletta, nei pressi della Pineta Dannunziana, per offrire coperte, abiti e tutto ciò che poteva essere utile per quelle sfortunate popolazioni: in appena tre giorni - ricorda Ricci - fummo letteralmente sommersi dai doni della popolazione abruzzese, per cui dovemmo richiedere ben 23 tir per il trasporto del materiale e,quindi, raggiungere le zone terremotate."

All'inizio degli anni '80 la televisione, il cui simbolo è un cavallino marino, allarga la propria area di copertura alle intere regioni dell'Abruzzo e del Molise e in parte della Puglia, e inizia a proporre alcuni programmi acquistati fra i quali ricordiamo IL MUSICUORE condotto da Betty Curtis e I SOGNI NEL CASSETTO condotto da Mike Bongiorno. Per un certo periodo si affilia a Net (Nuova Emittenza Televisiva) ma poi torna autonoma. Nel 1981 TeleMare organizza con Radio Pescara una serie di incontri al cinema Teatro Massimo di Pescara in collaborazione con la Warner Bros, partecipano Vincenzo  Spampinato, Claudia Berry, Ronnie Jones.  Nel 1982 vengono cedute alcune frequenze ad Edilio Rusconi per irradiare i programmi di Italia1, sempre nel 1982 scompare improvvisamente il fondatore Michele Appignani, al timone dell'emittente è ora Luigi Piergalli, manager pescarese. Telamare continua a trasmettere a livello regionale, la programmazione è curata da Guido Fusilli,Telemare entra a far parte della syndacation Euro Tv, circuito che lascia per aderire dapprima a Teleconsorzio (per la ripetizione di TeleCapodistria), e poi alla syndication Tv Italia. Anche l'esperienza con Tv Italia però dura poco, TeleMare entra a far parte di Rete A,  anche se poi riprende la propria autonomia. Fra i programmi proposti in fascia locale nella seconda metà degli anni '80 ricordiamo il tg (ora ribattezzato TELEMARE NOTIZIE, al quale lavorano Elio Lamparelli, Pasquale Pacilio, Francesco Di Paolo, Mariola Cerri, Silvia Simonelli)., la rubrica sportiva TELEMARE SPORT, gli incontri di calcio del Pescara, la rubrica ANGOLO RETTO (condotta da Elio Lamparelli, responsabile dei servizi giornalistici). e TV GOAL 21,30 SPORT FATTI E PERSONAGGI DELLO SPORT ABRUZZESE.  Rilevata dal proprietario di cliniche Pierangeli, editore di Rete8 e di Antenna 10, Telemare trasmette dalle vecchie frequenze di T.A.R. ed entra nella syndacation Odeon Tv, ma conserva una programmazione locale. Fra i programmi autoprodotti negli anni ’90, oltre al tg TELEMARE NOTIZIE e alle rubriche sportive (TELEMARE SPORT in primis) e di approfondimento,  ricordiamo La domenica specialmente condotto da Vincenzo Oliveri.

L'attuale TeleMare irradia i suoi programmi dai canali uhf 42 e uhf 54, il suo bacino di utenza sono le regioni Abruzzo e Molise con sbordamenti in Puglia e nelle Marche. Il palinsesto propone il tg TELEMARE INFORMA, le rubriche ABRUZZO IN LINEA, ABRUZZO MADE IN ITALY, la rubrica di teledidattica ATENEO IN LINEA;i programmi sportivi GOLF MAGAZINE, SUPERSEA, HARD TREK, non mancano film, telefilm e cartoni animati, commedie dialettali, e vanta accordi con il Teatro Marrucino e con l’Università D’Annunzio di Pescara (trasmette in diretta lezioni universitarie che valgono come frequenza per gli allievi). Oggi Telamare (ma da tempo lo fa) manda in onda commedie teatrali in dialetto, ha accordo con il Teatro Marrucino. Tele Mare im accordo anche con l’Università D’Annunzio di Pescara, trasmette in diretta lezioni universitarie che valgono come frequenza per gli allievi.

Condividi su:

Seguici su Facebook