Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

XXV Premio nazionale Borsellino

conferenza stampa

| di Maria Luisa Abate
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Sala Tinozzi del palazzo della Provincia di Pescara, alle ore 11.30, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione degli ultimi incontri del 25° premio Borsellino.

All’incontro stampa erano presenti il Presidente del "Premio Nazionale Paolo Borsellino", già Vice Direttore generale della Pubblica Sicurezza, Prefetto Luigi Savina, presenti il Prefetto, dott. Giancarlo Di Vincenzo e il Questore, dott. Francesco Misiti, il sindaco di Pescara Carlo Masci. la Dirigente dell’Istituto Alberghiero di Pescara Alessandra Di Pietro e i responsabili del Premio Gabriella Sperandio e Leo Nodari.

Ha aperto i lavori il Prefetto di Pescara che ha salutato i presenti e plaudito al Premio che tiene sempre desto il ricordo di Falcone e Borsellino.

Il Sindaco di Pescara Carlo Masci ha salutato i presenti:

 

“Grazie sig. Prefetto, saluto alle autorità presenti, grazie a Leo Nodari che sostiene il premio da 25 anni. La forza delle idee e il valore del diritto e il messaggio della legalità sono stati trasferiti ai giovani mettendo in evidenza che le idee e a legalità si sviluppano ogni giorno e nessuno di noi può tirarsene fuori. Il premio non conosce sosta e in 25 anni ha assunto sempre una maggiore popolarità e importanza”.

 

Il dott. Savina, Presidente del Premio, è intervenuto ringraziando tutti e ricordando la scultura che era posta davanti al Palazzo della Provincia fatto dai ragazzi di Castelli in pietra della Majella e che verrà esposto domani all’Istituto Alberghiero di Pescara. Il dott. Savina ha voluto ricordare come il premio anche in questo anno difficile dove la pandemia ha stravolto ogni attività ma tante interviste di personaggi importanti che hanno dato voce e legalità chi si riconosce nel premio.

Il dott. Savina ha poi voluto ricordare una frase dello scrittore Bufalino: “La mafia sarà sconfitta da un esercito di maestre”. Ciò ad indicare che la scuola e la cultura saranno vincenti per sconfiggere la mafia.

Gabriella Sperandio da anni impegnata insieme a Leo Nodari alla prosecuzione del Premio che da 28 anni, attraverso 25 edizioni, trasmettere responsabilità civile a promuovere la cultura della legalità.

 

“Questo è un anno importante e molto complesso che ha abbracciato un nuovo strumento: la rete che ci ha permesso di entrare in tutte le case e li istituzioni favorendo lo strumento di comunicazione. attraverso l’Officina Legalità, il MIUR e le dirigenti scolastiche Di Pietro dell’Istituto Alberghiero di Pescara e la Dott.ssa Sabrina Del Gaone dell’Istituto Moretti di Roseto”.

 

Ha concluso la conferenza stampa la Dirigente Alessandra Di Pietro che ha detto:

 

“Dobbiamo lavorare nelle scuole per sconfiggere il mostro. Il premio dà alla scuola una cultura diffusa della legalità. Insegnare attraverso i tanti volti della legalità è combattere contro le logiche mafiose. La mafia è un’appartenenza ed è disonestà, individualismo e prevaricazione. Bisogna combattere contro le logiche sotterranee e i ragazzi devono assumersi la responsabilità di compiere ogni giorno atti di legalità. Officina Legalità è uno strumento straordinario per portare la cultura nelle scuole.

Vorrei sottolineare l’aspetto della flessibilità che permette la curvatura secondo la scuola. la mia è una scuola alberghiera e si possono organizzare pranzi della legalità per sottolineare che i professionisti della ristorazione devono essere garanti della legalità in un settore ampiamento attaccato dalla mafia. La cultura della legalità è un tema forte e sostenuto nelle scuole e nella mia costantemente”.

 

Davanti al Palazzo della Provincia è stato esposto il monumento “Il sorriso: omaggio a Falcone e Borsellino” realizzato dal Liceo artistico “Grue” di Castelli, ​​​​​​​ideatore del progetto Valentino Giampaoli, docente del Liceo “Grue”.  Il monumento, frutto di un progetto di educazione alla legalità del MIUR, per dire che il martirio dei due giudici non fu una sconfitta, ma il punto di partenza della riscossa dello Stato. Perché quel sacrificio è ancora oggi il nostro punto di riferimento, e “Il sorriso” ovunque andrà ricorderà quanto lo Stato sappia e possa essere forte nella lotta contro le mafie e l’illegalità, nel ricordo di Falcone e Borsellino, nel solco delle loro azioni. È questo il modo migliore per ricordarli. Perché, come ha ricordato davanti ai ragazzi di Castelli la prof.ssa Maria Falcone, la lotta alla mafia e all’illegalità non si fa solo nei palazzi di giustizia, o negli uffici delle forze dell’ordine, ma va fatta tutti insieme, ognuno facendo nel proprio piccolo la propria parte. Ha ricordato che “un esercito di insegnanti batterà la mafia”. 

L' obiettivo è di portare “Il sorriso” davanti tante scuole, in tutta Italia, per il suo grande valore simbolico. Non è solo una pietra, ma un simbolo che esprime solidità e fermezza, la decisione nella lotta a ogni forma di criminalità. “Il sorriso” è un simbolo della speranza in cui si vuole che le generazioni future possano vivere grazie alla lotta condotta tutti i giorni contro le ingiustizie, la mafia e la corruzione. Seduti davanti al monumento, i tantissimi ragazzi delle scuole medie, superiori, universitari che avranno la possibilità di vederlo, potranno concretamente vivere quella frase che mi sembra la più bella fra tante “Non li avete uccisi: le loro idee camminano sulle nostre gambe, Gli uomini passano, le idee restano.”

Domani 20 ottobre alle ore 11 presso l’officina del gusto dell’IPSSEOA “Filippo de Cecco” di Pescara si terrò un incontro con Alessandra Di Pietro, dirigente scolastica, e il generale Angiolo Pellegrini, autore del libro noi, gli uomini di falcone -la guerra che ci impedirono di vincere”.

Di seguito il programma dei prossimi appuntamenti del Premio Borsellino:

• martedì 20 ottobre – ore 11 - Ipsseoa F. De Cecco di Pescara

presentazione del libro “noi. gli uomini di falcone

• martedì 20 ottobre

testimonianze video di: Sabrina del Gaone, Alessandra Di Pietro, Manuela Divisi e Daniela Morgione sul portale www.officinalegalita.itpagina Facebook del premio

• mercoledì 21 ottobre – ore 11 e ore 12 - Istituto Statale Superiore Vincenzo Moretti di Roseto Degli Abruzzi

spettacolo teatrale “+ belli – bulli” - spettacoli contro il bullismo segue dibattito compagnia “il posto delle fragole” di Roma presenta Sabrina del Gaone– dirigente scolastica

• mercoledì 21 ottobre - testimonianze video di: Tina Montinaro, Stefania Grasso, Giacomo Ebner, Giovanni Impastato sul portale www.officinalegalita.itpagina Facebook del premio

• giovedì 22 ottobre – ore 21 - sala della provincia di Teramo spettacolo di satira “ridere di mafia” con Fabian Grutt

• giovedì 22 ottobre - testimonianze video di: Floriana Bulfon, Don Aniello Manganiello, Roberto Sparagna e Claudio Cordova sul portale www.officinalegalita.itpagina Facebook del premio

• venerdì 23 ottobre – ore 21 - auditorium de L’Aquila video “28 anni di premio borsellino

• venerdì 22 ottobre testimonianze video di: Tommaso Navarra, Filippo Lucci E Luca Maggitti

sul portale www.officinalegalita.itpagina Facebook del premio

• sabato 24 ottobre – ore 18 libreria Rinascita – Ascoli Piceno presentazione del libro “servire il popolo”, ospite Pietro Folena–autore del libro, presenta Francesca Martinelli

• sabato 24 ottobre - testimonianze video di Floriana Blufon sul portale www.officinalegalita.itpagina Facebook del premio

• lunedì 26 ottobre – ore 11 Ipsseoa F. De Cecco Di Pescara presentazione del libro “una nuova economia ecologica” saluti Alessandra Di Pietro – dirigente scolastica interviene Tommaso Navarra– Presidente Del Parco Nazionale Del Gran Sasso e Monti Della Laga

• lunedì 26 ottobre - testimonianze video di: Nicola Morra, Alessandra Dolci e Fabrizia Francabandera sul portale www.officinalegalita.itpagina Facebook del premio

• martedì 27 ottobre – ore 11 Istituto Statale Superiore Vincenzo Moretti di Roseto Degli Abruzzi

presentazione del libro “annacuccù” saluti Sabrina Del • martedì 27 ottobre testimonianze video di: Gaone – dirigente scolastica

ospite Primo Di Nicola – senatore e autore del libro  Luciano Costantini, Angiolo Pellegrini e Giuseppe Baldessarro sul portale www.officinalegalita.itpagina Facebook del premio

• mercoledì 28 ottobre – ore 11 Istituto Statale Superiore Vincenzo Moretti Di Roseto Degli Abruzzi “se ti giri sei complice” incontro contro il bullismo

Saluti Sabrina Del Gaone – dirigente scolastica

ospite Pietro Paolo Mascione – vicepresidente nazionale di ‘ultimi’

• mercoledì 28 ottobre testimonianze video di: Leonardo Guarnotta, Vittorio Teresi, Luigi Savina E Federico Cafiero De Raho

sul portale www.officinalegalita.itpagina Facebook del premio

• giovedì 29 ottobre – ore 11Istituto Statale Superiore Vincenzo Moretti Di Roseto Degli Abruzzi “cyberbullismo: capire per prevenire” incontro contro il bullismo

saluti Sabrina Del Gaone– dirigente scolastica

Ospite Antonio La Scala– avvocato penalista, presidente associazione Gens Nova

Daniele Ciniglio– attore

• giovedì 29 ottobre – ore 21 Teatro Flaiano – Pescara

spettacolo teatrale “per questo mi chiamo Giovanniingresso libero

Maria Luisa Abate

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK