Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Pallamano: per la Ogan Pescara è tempo di derby, domenica la stracittadina contro l'HC

Al Pala Giovanni Paolo II va in scena la prima sfida di sempre tutta al pescarese

| di Ufficio Stampa Ogan Pescara
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Ricco di fascino, per certi versi unico. Senza dubbio emozionante. È il derby della pallamano pescarese: Ogan Pescara e HC Pescara si sfidano domenica al Pala Giovanni Paolo II (ore 18:30) nella stracittadina che accende il programma della 4^ giornata nel girone Abruzzo-Marche della Serie B maschile.
Ad aggiungere incanto al duello c’è il cammino di ambedue le squadre, sempre vincenti nelle due gare di campionato fin qui disputate. Entrambe hanno battuto il Lions Teramo, peraltro l’ultima avversaria in ordine temporale dei ragazzi di Michele Mastrangelo superata 29-25 in casa domenica scorsa, mentre l’altro risultato favorevole equivale al 30-26 dell’HC contro Chieti e al più largo 29-18 della Ogan all’esordio in casa del Città Sant’Angelo. Seppure solo all’inizio del cammino stagionale, insomma, sarà un derby che varrà il primato solitario in classifica.
Sul fronte della formazione mister Mastrangelo recupera gli assenti Ludovico Ferri e Simone Pellegrini, con quest'ultimo che tornerà a rappresentare una importante rotazione nella batteria dei terzini.
Destinati ad incrociarsi sul 40x20 del Pala Giovanni Paolo II tanti volti che hanno segnato la storia recente della pallamano pescarese. Tra questi senza dubbio Francesco Rigante, terzino della Ogan entrato nella top-5 dei marcatori del girone Abruzzo-Marche con 15 reti in due partite: “Stiamo bene, siamo carichi e l’atmosfera dello spogliatoio è davvero quella giusta. In settimana ci siamo concentrati sul migliorare ciò in cui avevamo peccato nelle due partite precedenti. È chiaro che tornare a giocare insieme dopo tanto tempo richiede una fase di adattamento, ma in questo il nostro allenatore è davvero eccezionale nel tenere la concentrazione sempre alta e nel chiederci sempre il massimo. Siamo abituati a ragionare così: a volere sempre il massimo, a spingere sempre al 100%. È quello che faremo anche domenica perché non vogliamo fermarci e vogliamo allungare la nostra serie positiva. Il derby? È una partita che vogliamo vincere. Come le altre, del resto. Sappiamo di essere una squadra con valori importanti, ma sulla carta non si vince nulla. Bisogna dimostrarlo sul campo ed è ciò che vogliamo fare”.
Partita emotiva, dunque, ma anche bivio importante della stagione perché penultima partita del girone di andata. La domenica successiva, il 7 marzo, la Ogan Pescara riceverà la visita del Chieti per chiudere la prima tornata del Gruppo A e accelerare nella corsa che porterà ai play-off promozione con le avversarie del Gruppo B tutto marchigiano.
Domenica pomeriggio il via del derby tra Ogan Pescara e HC Pescara giungerà alle 18:30.

Ufficio Stampa Ogan Pescara

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK