Pescara, abbattuto il "muro della vergogna"

Il Sindaco Masci: "Venticinque anni di attesa risolti in un minuto con qualche colpo di benna"

| di la redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

Nella giornata di ieri è stato abbattuto, tra Via della Tiburtina e Via Salara, l'ultimo tratto del cosidetto "muro della vergogna".

L'impres Cocciante è stata incaricata per la demolizione. Sul posto era presente ache il Sindaco Masci, che si è espresso così sulla propria pagina Facebook:

"Oggi, finalmente, abbiamo abbattuto il "muro della vergogna" sulla Tiburtina, di fronte a via Lago di Capestrano. Dietro quel muro per decenni si sono nascosti episodi di degrado assoluto, efferate azioni criminali, distruzioni umiliazioni e perdite di dignità di esseri umani. Fra pochi mesi completeremo la strada Pendolo che collegherà direttamente San Donato all'ospedale passando per Rancitelli...e sarà tutta un'altra storia. Venticinque anni di attesa risolti in un minuto con qualche colpo di benna."

la redazione

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK