Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Caso della multa al questore: il senatore campano Compagna scrive ai ministri dell'Interno e della Giustizia

la redazione
Condividi su:

Il senatore campano del NCD, Luigi Compagna, ha chiesto, in un'interrogazione a risposta scritta inviata ai due ministri della Giustizia e dell'Interno, l'ispezione in Procura relativamente alle due inchieste e alla perquisizione domiciliare subita da Marco Patricelli, giornalista de Il Tempo che nell'aprile 2013 portò alla luce i fatti. (leggi gli altri articoli sul caso).

I fatti, come noto, risalgono all'anno 2011 e dopo l'inchiesta di Patricelli, la Procura di Pescara inviò i Carabinieri nella redazione de "Il Tempo" pe effettuare dei sequestri e nel domicilio per il giornalista stesso; azioni che fecero insorgere sia l'Ordine dei Giornalisti che la Fnsi, azioni che si conclusero infine con la querela ai danni di Patricelli fatta dal Questore stesso.

Compagna, chiede al ministro dell'Interno Angelino Alfano la convocazione del questore Passamonti al fine di "ottenere un formale e definitivo chiarimento sull'accaduto, finalizzato alla valutazione della correttezza e del rispetto delle leggi e delle procedure".

Lo stesso senatore chiede inoltre ad Andrea Orlando, ministro della Giustizia, di attivare "i poteri ispettivi di sua competenza presso la Procura di Pescara per le due inchieste in atto" e anche "per l'abnorme ricorso alla perquisizione domiciliare vietata dalla Corte di Strasburgo, disposta nei confronti del giornalista autore dell'inchiesta basata su dati veri e documentati, e che risponde al preciso diritto-dovere di informare, valore costituzionalmente garantito".

Condividi su:

Seguici su Facebook