Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Musei a cielo aperto, bilancio positivo per i primi 2 mesi. Ecco il programma di agosto

| Categoria: Cultura | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA
Ex Aurum. Foto di Antonio di Loreto

Bilancio positivo per i primi due mesi di "Musei a cielo aperto", l'iniziativa per bambini e ragazzi organizzata dalla Fondazione delle Genti d'Abruzzo in tre spazi aperti della città: il cortile del Museo Cascella, l'Aurum e il Parco di Villa Sabucchi.

Gruppi ristretti, gestiti secondo i protocolli Covid, sempre al completo per un lavoro sostanzialmente personalizzato, che ha creato una costante interazione culturale tra gli operatori e gli allievi. Una gestione "virtuosa" dell'emergenza attraverso la quale la Fondazione è riuscita a mantenere un canale aperto con il territorio.

"Cerchiamo di fornire ai ragazzi conoscenza e competenze con una didattica attenta, che passa attraverso il gioco e il divertimento, ma che rientra a pieno negli ambiti della promozione culturale. - afferma la direttrice della Fondazione, Letizia Lizza - Dovendo lavorare con numeri contenuti possiamo alzare la qualità della nostra proposta. Non è un caso che i nostri corsi abbiano registrato ogni settimana il tutto esaurito. Anche per il mese di agosto sarà così. In questo modo abbiamo fornito alle famiglie un supporto importante. Ancor di più dopo mesi di distanza dai banchi di scuola e di didattica a distanza. Abbiamo affinato le nostre peculiarità avvicinandole sempre di più alle rinnovate esigenze sociali. Ogni forma d'arte, e i musei non fanno eccezione, vive di presenza, inclusione ed interazione".

Anche per questo, oltre alle aperture straordinarie serali con eventi, la Fondazione Genti d'Abruzzo cura aperture dei due Musei di riferimento (Museo delle Genti e Museo Cascella) programma visite (anche guidate) per piccoli gruppi alle quali è possibile prenotarsi inviando una mail a didattica@gentidabruzzo.it.
"Conserviamo beni del territorio e al territorio li restituiamo non solo attraverso la possibilità di vederle esposte, ma anche 'raccontandole' a bambini e ragazzi, promuovendo cultura. - ricorda il presidente della Fondazione Emilio Della Cagna - La nostra è una presenza sociale costante e importante per tutto il territorio regionale. Viviamo del sostegno delle amministrazioni, di lasciti e donazioni di cittadini illuminati ed è a tutti loro che ci rivolgiamo in un momento particolarmente difficile per tutte le istituzioni culturali. Ricordo che è possibile aiutarci anche attraverso la dichiarazione dei redditi, basta inserire nello spazio dedicato al 5 per mille il codice fiscale 01511580688. E' possibile anche fare donazioni libere utilizzando l'Iban IT65X0311115403000000001550 intestato alla Fondazione delle Genti d'Abruzzo: queste somme potranno poi essere utilizzate come credito di imposta".

I corsi termineranno a fine agosto, ma con molta probabilità viste le prenotazioni, proseguiranno per altre due settimane, fino alla riapertura delle scuole.
Questo il programma attualmente definito:

3 – 7 agosto

  • Riti e leggende d'Abruzzo: una scoperta al giorno – Museo Cascella
  • Gioco di ruolo – Aurum

17 – 21 agosto

  • L'antico erbario – Parco Villa Sabucchi
  • Fotografia in corso: sperimenta, scatta e ammira – Museo Cascella
  • Gli strumenti e le tecniche degli artisti – Aurum

24 – 28 agosto

  • Arte e amuleti delle genti d'Abruzzo – Parco Villa Sabucchi
  • Un'arte d'aMARE  – Museo Cascella
  • Ecomondo: impariamo ad amare la Terra – Aurum

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK