L'Amatori batte il Taranto con il punteggio di 63-46

| di Sara Gerardi
| Categoria: Sport
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Davanti al pubblico amico del Palaelettra l'Amatori Pescara colleziona il secondo successo consecutivo, dopo quello di Isernia, battendo il malcapitato Basket Taranto per 63-46.

Nel roster pugliese spicca, subito, in evidenza Roberto Chiacig, classe 1972 con un curriculum di tutto rispetto. L'ex nazionale italiano ha militato in serie A e per ben 10 anni in azzurro, collezzionando con l'Italbasket un bronzo alle Olimpiadi in Grecia, nel 2004, un Oro negli Europei in Francia, nel 1999, e un bronzo, nel 2003, negli Europei di Svezia. Ed è proprio l'esperto giocatore friulano il migliore del Taranto.

Parte subito bene l'Amatori, ma gli ospiti dimostrano di restare in scia e, dopo i primi 4 punti di svantaggio iniziali, i pugliesi vanno sul +2 dopo 3 minuti di gioco, con il paziale di 8-10. Dopo diverse palle perse e alcuni tiri vanificati dalla difesa ospite, l'Amatori riesce ad agganciare il Taranto, portandosi sul 15-15 al sesto minuto di gioco.

E' il preludio al vantaggio biancorosso; Capitanelli, al 7.42, porta il Pescara sul +3 grazie ad una bellissima schiacciata su un tiro a rimbalzo di Grosso. Pepe e Peliccione allungano di 5 punti il vantaggio del Pescara con il primo quarto che si conclude con il punteggio di 23-15.

Nell'intervallo lungo i locali, sulla scia del primo quarto di gara, offrono una prestazione grintosa. Pelliccione porta il Pescara sul 27-15, grazie ai 4 punti realizzati dopo 2 minuti di gioco. Di Donato e Pepe portano in cascina altri 5 punti per i pescaresi, grazie rispettivamente ad un tiro da due e uno da tre. Dopo 4 minuti di gioco si rivedono gli ospiti che realizzano due punti grazie a due tiri liberi di Chiacig.

Di Donato realizza una tripla, alla quale risponde il solito Chiacig, portando le due squadre sul punteggio di 37-19. Peliccione mette a canestro due punti, ma nel momento migliore del Pescara si svegliano i pugliesi, realizzando 4 punti con Sacchetti. Le due squadre vanno al riposo con il punteggio di 41-23. 

Nel terzo quarto l'Amatori amministra il vantaggio acquisito di ben 18 punti e il Taranto cerca di rientrare in scia con Chiacig, Azzaro e Fioravanti, ma la squadra di casa tiene ben salde le redini del gioco. Il parziale si conclude sul 50-45. Nell'ultimo quarto di gara l'Amatori, a 3 minuti dalla fine, inserisce i giovani Paoletti e Tagliamonte e porta a casa il risultato con il punteggio di 63-46.

I biancorossi salgono così a 12 punti in classifica e nel prossimo incontro, il turno infrasettimanale di mercoledì sera, la squadra di coach Salvemini volerà a Matera per cercare di allungare la scia positiva di risultati. Domenica prossima, invece, nuova gara casalinga contro la Valdiceppo Perugia.

Il Tabellino

Amatori Pescara - Pu.Ma. Trading Basket Taranto 63-46 (23-15, 18-8, 9-12, 13-11)

Amatori Pescara: Simone Pepe 19 (4/12, 3/10), Andrea Grosso 15 (7/10, 0/1), Andrea Capitanelli 8 (4/8, 0/2), Emidio Di donato 7 (1/4, 1/6), Paolo Pelliccione 7 (3/4, 0/0), Matteo Bini 5 (2/4, 0/4), Stefano Rajola 2 (1/4, 0/3), Davide Paoletti 0 (0/0, 0/0), Stefano Tagliamonte 0 (0/0, 0/0), Pasquale Battaglia 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 7 / 12 - Rimbalzi: 39 15 + 24 (Emidio Di donato 11) - Assist: 14 (Stefano Rajola 5)

Pu.Ma. Trading Basket Taranto: Roberto Chiacig 20 (5/14, 1/2), Alessandro Azzaro 11 (2/4, 2/4), Matteo Fioravanti 6 (1/5, 1/3), Tommaso Sacchetti 4 (2/3, 0/2), Alessandro Procacci 3 (0/2, 1/6), Fabio Caldarola 2 (1/1, 0/0), Luigi Veccari 0 (0/3, 0/2), Matteo Di salvatore 0 (0/3, 0/1), Emanuel Enihe 0 (0/2, 0/1), Christian Pancallo 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 9 / 15 - Rimbalzi: 40 11 + 29 (Alessandro Azzaro 15) - Assist: 8 (Alessandro Procacci 6)

Sara Gerardi

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK