Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Virtus Entella - Pescara: i precedenti

Condividi su:

Sabato i biancoazzuri alle ore 15:00, affronteranno a Chiavari la Virtus Entella, squadra degli ex Sforzini e Cutolo da una parte, Sansovini dall'altra. L'unico pecedente contro la formazione ligure risale alla gara di andata di questo campionato dove il Pescara battè la formazione celeste all'Adriatico per ben 4-0, con la tripletta di Maniero e il gol di Pasquato (leggi l'articolo sulla cronaca dell'andata).

Per il materiale fotografico e la storia dello stadio, la redazione ringrazia i fratelli Antonio e Maurizio Delli Gatti che ci ha concesso l'uso del materiale proveniente dalla loro collezione privata.

Lo stadio

Il “Comunale” di Chiavari (immagine di anteprima dell'articolo) è stato costruito nel 1933 per volere dell’allora podestà Francesco Tappani e venne denominato “Stadio del Littorio”.

Disposto sull’asse Est-Ovest era munito di una tribunetta scoperta in legno sul lato Nord; ma già due anni più tardi venne ruotato l’orientamento del campo sull’asse Nord-Sud e venne edificata una tribuna coperta sul lato Ovest (immagine 1 della fotogallery in basso).

Con  una capienza attuale di circa 4.100 posti, dal 2011 ospita anche le partite del Chiavari Caperana, seconda squadra cittadina. Nel ’44 a causa di un bombardamento subì dei gravi danni prontamente riparati e l’anno seguente venne ribattezzato “Stadio Comunale”. Nel dopoguerra realizzarono il settore “Parterre” ai piedi della tribuna e successivamente una gradinata a lato Est, portando la capienza fino a 5.000 posti. Negli anni ’90 fu dismesso il Parterre e successivamente negli anni 2000 vennero realizzate diverse opere di ristrutturazione. Nel 2006 oltre alla costruzione della pista di atletica, il campo venne trasformato in sintetico; la capienza massima è di 1500 spettatori.

Nel 2010 con l’avvento della Virtus Entella vi fu una prima ristrutturazione; l’anno dopo si eseguirono nuovi lavori su progetto dell’ Ing. Riccamboni, con l’ampliamento della Gradinata Est fino a 800 posti  e la costruzione della Gradinata Nord  che ospita oltre 900 posti, portando la capienza a 2500 posti; nello stesso tempo il manto viene trasformato in erba sintetica mista a naturale. Nel 2012 viene realizzato il nuovo impianto di illuminazione. Nel 2013 infine viene edificata la Gradinata Sud da 1560 posti (immagine 2 della fotogallery in basso).

Condividi su:

Seguici su Facebook